ugg boots bailey button PERQUISITA L’ABITAZIONE DI ASCOLI PICENO Abruzzo Web Quotidiano on line per l’Abruzzo

ugg from australia PERQUISITA L’ABITAZIONE DI ASCOLI PICENO Abruzzo Web Quotidiano on line per l’Abruzzo

TERAMO I carabinieri hanno perquisito la casa di Salvatore Parolisi, tornato nella sua abitazione di Folignano (Ascoli Piceno), dove il caporal maggiore viveva con la moglie Melania Rea, trovata morta a Ripe di Civitella del Tronto il 20 aprile scorso, e la figlia piccola di 19 mesi.

I militari dell’arma hanno prelevato diversi oggetti dall’appartamento che si trova in piazza Dari.

A Parolisi, che a quanto si apprende non ancora assistito da un legale, gli inquirenti hanno gi sequestrato il computer e numerosi effetti personali, tra cui anche un paio di scarpe (consegnate dal caporalmaggiore al termine di un interrogatorio fiume avvenuto mercoledi scorso nel napoletano).

Probabilmente i carabinieri stanno anche cercando gli occhiali da sole di Melania, che la donna indossava sempre e che non sono stati ancora ritrovati.

SI CERCANO UNA CHIAVETTA USB E I DIARI DI MELANIA

TERAMO Da quel che si appreso i carabinieri stanno cercando nella casa di Folignano, dove abitavano Melania e Salvatore, una chiavetta Usb ed eventuali diari tenuti dalla donna.

I militari, operano sia i Ris che i Ros, cercano di appurare se la Rea avesse ricevuto minacce o messaggi equivoci.

La perquisizione in corso si definisce tecnicamente “a tutela della defunta”. Si avuta conferma che non stata a sorpresa: a Parolisi l’atto stato notificato ieri sera.

Dopo aver perlustrato tutto l’appartamento, i carabinieri sono ora scesi nel garage.

FORSE UN NUOVO INTERROGATORIO PER PAROLISI

TERAMO Secondo fonti del tribunale di Ascoli, possibile che Salvatore Parolisi venga di nuovo interrogato, nelle prossime ore, dagli inquirenti che indagano sull’omicidio della moglie Carmela Melania Rea, trovata uccisa con 32 coltellate nel Bosco delle Casermette, a Ripe di Civitella,
ugg boots bailey button PERQUISITA L'ABITAZIONE DI ASCOLI PICENO Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo
nel teramano, il 20 aprile scorso.

Oggi il caporalmaggiore dell’esercito tornato nel capoluogo piceno, per assistere, insieme al fratello e alla sorella, a un sopralluogo dei carabinieri presso la sua abitazione di Folignano, in Piazza Dari.

I militari hanno prelevato diversi oggetti dalla casa dove Parolisi ha vissuto con la moglie e la figlia di 19 mesi, fino al 18 aprile scorso, data ufficiale della scomparsa della donna.

Al momento l’uomo non ancora indagato. Ma l’accelerazione recente delle indagini potrebbe portare a una svolta nell’inchiesta.

IL FRATELLO DI SALVATORE: “SIAMO A DISPOSIZIONE”

TERAMO “Non sappiamo se resteremo o meno. Siamo a disposizione”.

Lo ha detto ai cronisti che stazionano davanti alla casa di Folignano il fratello di Salvatore Parolisi, Rocco.

Non entrato nel merito della perquisizione, dicendo genericamente che sono state acquisite prove utili a ricostruire la vicenda.

Poi, sempre rivolto ai giornalisti, ha detto: “So che state facendo il vostro lavoro, ma state anche distruggendo delle famiglie. Quando la verit verr a galla, vedrete che avete distrutto qualcuno”.

TERMINATA LA PERQUISIZIONE IN CASA DI PAROLISI

TERAMO durata tre ore si conclusa intorno alle 18.30 la perquisizione la perquisizione da parte dei carabinieri nell’abitazione di Salvatore Parolisi, il vedovo di Melania Rea, a Folignano in provincia di Ascoli Piceno.

I militari dell’arma hanno prelevato diversi oggetti dall’appartamento che si trova in piazza Dari, hanno portato via un grande sacco di plastica simile a quelli usati per la spazzatura, uno zainetto tattico (Parolisi un sottufficiale dell’esercito) e altri oggetti.

Il caporal maggiore Parolisi appena uscito dal garage dell’abitazione stessa per rientrare dal portone principale della palazzina in cui abita.

Nonostante le insistenze non ha voluto rilasciare alcuna dichiarazione ai giornalisti presenti. Avvicinato dai cronisti, il fratello Rocco ha invece detto che se ne ritorneranno nel Napoletano,
ugg boots bailey button PERQUISITA L'ABITAZIONE DI ASCOLI PICENO Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo
non appena Salvatore avr firmato il verbale al Comando provinciale dei carabinieri.