ugg leona Scarpe appese ai fili della luce

ugg butte Scarpe appese ai fili della luce

Appese ad un filo in mezzo alla strada, impossibile non notarle: sono una dozzina di paia di scarpe messe a penzolare sul filo dell pubblica in via San Raffaele Arcangelo, a Villaggio Santa Rosalia (nella foto inviata da Francesco Spagnolo). Si tratta di una pratica curiosa, chiamata che se la memoria non ci inganna per Palermo rappresenta una novit La parola unisce i termini di “shoe”, scarpa e quello di graffiti.

L del fenomeno controverso ma sembra nasca nelle aree rurali degli Stati Uniti come manifestazione di “folklore adolescenziale”. Sul suo significato le teorie si sprecano: c chi le lega addirittura allo spaccio di droga e alle bande giovanili. Appendere le scarpe ai fili serviva per indicare i luoghi di spaccio e consumo di sostanze stupefacenti come crak o cocaina, altri sostengono invece che serviva alle gang per commemorare un loro membro ucciso oppure per delimitare i loro confini o segnalare i luoghi in cui possibile compiere i furti in diversi momenti del giorno a seconda del tipo di scarpe appese.

Ma ci sono anche spiegazioni meno allarmanti: il lancio delle scarpe segnerebbe il passaggio di una tappa dell come la fine della scuola, la perdita della verginit il matrimonio. Oppure c chi la associa al mondo militare, dove i soldati avevano l di legare tra loro gli anfibi per poi lanciarli per festeggiare la fine del servizio di leva. Nel corso degli anni lo shoefiti si esteso in tutti gli Stati Uniti fino a varcarne i confini e arrivare in Sud America e poi in Europa.
ugg leona Scarpe appese ai fili della luce