ugg italia online La lista delle vittime in Abruzzo sale a 293

ugg outlet store La lista delle vittime in Abruzzo sale a 293

Terremoto in Abruzzo, Parlano i feriti dell’Aquila.

Dolore, terrore, morte e distruzione. Uno scenario quasi apocalittico quello che si prospetta davanti agli occhi dei terremotati sopravvissuti al sisma.

La terra cotinua a tremare e non da nessuna tregua agli sfollati. Anche questa sera una nuova scossa ha gettato nella paura e nel panico le famiglie profondamente provate. Il bollettino dei morti si è allungato anche per il Molise.

L’EPICENTRO: La violenta scossa di terremoto che è stata avvertita in nottata nel centro Italia ha avuto come epicentro L’Aquila ed è stata di magnitudo 5,8. La scossa è avvenuta alle 3.32 a 5 km di profondità.(L’epicentro è stato ulteriormente precisato essere a pochi km dalla città dell’Aquila, nella zona nord, in un triangolo compreso tra la stessa città dell’Aquila e le frazioni di Collimento e Villa Grande.

Il terremoto che ha colpito oggi l’Abruzzo “é la peggiore tragedia di questo inizio di millennio”. Lo ha detto il capo della protezione, civile, Guido Bertolaso.

L’evento, ha spiegato Bertolaso, “é paragonabile, se non superiore, al terremoto che ha colpito in passato l’Umbria e le Marche. Si tratta di una vicenda che mobiliterà il paese per diverse settimane”.

Il Presidente della Regione Molise Michele Iorio appena dopo il sisma di questa notte, in Abruzzo, ha dato mandato alla Protezione Civile Regionale di inviare immediatamente la Colonna Mobile per i primissimi soccorsi alla popolazione. Il Presidente Iorio ha quindi messo a disposizione dell’Abruzzo tutte le strutture sanitarie del Molise per ospitare i feriti provenienti dai vari centri colpiti dal “Desideriamo porgere

le nostre condoglianze

alle famiglie italiane

colpite dal terremoto. La Colonna mobile molisana realizzerà un campo a l’Aquila in Piazza D’Armi. Sono appena partiti anche il secondo e terzo modulo (con grado di emergenza H 12) della stessa Colonna Mobile costituita da 80 volontari, che oltre a trasportare altre attrezzature e 3 autobotti per l’acqua, daranno assistenza logistica alla popolazione.

Parallelamente il Presidente Iorio, coordinandosi con le Prefetture di Campobasso e Isernia, ha avviato le procedure per la verifica di tutti gli edifici pubblici e particolarmente di quelli scolastici del Molise. Questo al fine di avere certezza delle reali condizioni di ogni immobile ed assicurare un loro tranquilla fruizione.

Martedì7 Aprile. Due giovani molisani, di Bojano e Carovilli, sono sin da subito risultatidispersimentre altri giovani sono rimasti feriti. Una Studentessa di Termoli fugge dopo il terremoto da L’Aquila in pigiama. Viva per miracolo èsotto schoc.

Hanno visto la morte in faccia, sono scampati per miracolo al terremoto di L’Aquila, Antonio Gianfelice di 80 anni e la moglie Iana Battaglia di 78 anni,di Termoli e proprietari di una casa in località Coppido a L’Aquila, riusciti ad arrivare a Termolioggi dove abitano stabilmente. Ma e’ il pianto di qualche familiare che rida’ il segnale al rumore delle macchine escavatrici, alle braccia instancabili di tutti quelli che tra queste macerie sudano e imprecano per strappare alla morte qualche altro abitante sorpreso nel sonno da questa immane tragedia.

Si continua a scavare all’Aquila in almeno cinque punti critici della citta’ dove intere palazzine sono venute giu’ come castelli di sabbia imprigionando tutto e tutti. Soprattutto gli universitari, i cui parenti adesso assistono chi in lacrime, chi con lo sguardo fisso, chi inebetito, al lavoro dei soccorritori. Si cerca perfino nello squillo dei cellulari, come traccia o segnale che avvicini i soccorritori ai corpi. La scena di disperazione e l’intervento di squadre tecniche di speleologi, si cerca di andare a conquistare qualsiasi anfratto tra le macerie dove si spera possano essere state create delle camere d’aria che possano salvare gli abitanti dei palazzi. Le ricerche sono frenetiche, non si riesce ancora a definire bene il numero delle persone sepolte, e per questo si cerca di carpire qualsiasi dettaglio o informazione ad amici, conoscenti e familiari. Ed e’ ancor piu’ drammatico quando dalle macerie i bracci meccanici delle ruspe tirano via tra colonne di cemento armato e termosifoni anche i lettini di inermi bambini. Nella tarda serata di ieri l’altroe’ stato recuperato il corpo di Danilo Ciolli. E’ lo studente di 25 anni diCarovilli. Il sindaco del paese ha gia’ annunciato il lutto cittadino. Ieri è stato riconosciuto all’obitorio allestito all’Aquila il corpo di Vittorio Tagliente,25 anni,laureando in ingegneria di Isernia. Le altre vittime molisane sono: Ernesto Sferra, 80enne di Carovilli e Luana Paglione 40 anni di Capracotta. Oggi, purtroppo, è stato trovato cadavere anche Elvio Romano, lo studente di ingegneria di 25 anni ed un altro giovane.

Venerdì10 Aprile. La giornata del silenzio. Le vittime accertate del terremoto finora sono 293, alle ore 11 si sono svolte le esequie solenni per205 di loro, sul piazzale della scuola della Guardia di Finanzaa Coppitopiccolo centro alle porte dell’Aquila. Il momento della commozione e della preghiera, con 5000 persone in piazza, molte persone hanno preferito rimanere in tenda per non riviverequei momenti drammatici, dove ognuno stà da poco elaborando la perdita dei propri cari.

LA LISTA DELLE VITTIME DEL TERREMOTO

Nuove scosse

6 Aprile ore 18,38 magnitudo 4.1, proprio mentre era in corso la conferenza stampa della commissione Grandi rischi, una nuova, forte scossa di terremoto ha fatto tremare per tre lunghi secondi la terra all’Aquila.
ugg italia online La lista delle vittime in Abruzzo sale a 293