stivali simili ugg Il colpo di fuoco batterico Erwinia amylovora

ugg coats Il colpo di fuoco batterico Erwinia amylovora

Il colpo di fuoco batterico (Erwinia amylovora)Il Colpo di fuoco batterico colpisce le pomacee (pero, melo e cotogno) nonché alcune specie di piante ornamentali e di piante spontanee appartenenti alla stessa famiglia delle Rosaceae. Questa malattia altamente infettiva per le piante, ma innocua per l’uomo e gli animali, è causata dal batterio Erwinia amylovora. con attrezzi da taglio, mani, vestiario etc.) e dall’altra sussiste un accrescimento esponenziale dell’agente patogeno in favorevoli circostanze quali condizioni climatiche di caldo umido che possono causare la morte di giovani piantine in un lasso di tempo assai breve. Attualmente non esistono prodotti fitosanitari in grado di permettere una lotta efficace contro il Colpo di fuoco batterico. 18460 del 13/10/2016)Un’infezione da colpo di fuoco batterico non è sempre facilmente riscontrabile ma esistono comunque dei sintomi, riconoscibili anche da un profano, che indicano la presenza della malattia:

I fiori colpiti si tingono di scuro. In genere viene colpito l’intero cespo ma qualche volta si verifica anche la morte di singoli fiori. I fiori malati si seccano e la maggior parte delle volte rimangono attaccati alla pianta.

I giovani tralci imbruniscono, si curvano ad assumere una forma uncinata ed avvizziscono. La caduta dei tralci è osservabile preferibilmente in estate.

Le foglie imbruniscono a partire dalla venatura principale ed avvizziscono, appaiono come bruciate (da cui la denominazione) e rimangono attaccate alla pianta.

In genere, la malattia si sviluppa a partire dalla cima dei tralci e si manifesta in modo esplosivo sui giovani rami in concomitanza ad un clima favorevole, soprattutto nei mesi che vanno da maggio fino a settembre.

Obbligo di denuncia

Il colpo di fuoco batterico é un organismo di quarantena, sottoposto a lotta obbligatoria. A causa dell’elevato rischio di diffusione é obbligo evitare il contatto diretto o l’estirpazione in modo non autorizzato di piante o parti di piante con sintomi sospetti.

In ogni caso devono essere rispettate le misure generali d’igiene predisposte nel ambito della lotta contro il colpo di fuoco batterico.

Il Servizio fitosanitario può disporre tutte le misure agronomiche nell’ambito della lotta contro il Colpo di fuoco batterico, sentito il centro di consulenza della frutti viticoltura o la Ripartizione provinciale sperimentazione agraria e forestale.
stivali simili ugg Il colpo di fuoco batterico Erwinia amylovora