ugg superga Il Cittadino Online

ugg.ch Il Cittadino Online

MESSAGGERIE BACCO CATANIA: Tulone, Reina 1, Pizzichini 5, Torre, Finoli 3, Arena, Sideri 10, Spampinato (L), Bonacic 22, Razzetto 2, De Santis 14, Chillemi, Pricoco (L). Coach: Rigano.

EMMA VILLAS SIENA: Fabroni 5, Bargi 2, Spadavecchia 8, Vedovotto 19, Gradi, Giovi (L), Ferreira 8, Graziani, Braga 1, Nemec, Pochini (L),
ugg superga Il Cittadino Online
Di Tommaso, Fedrizzi 12, Melo 2. Coach: Bagnoli.

SIENA. Si chiude con una brutta sconfitta a Catania il girone di andata di Siena. La squadra di coach Bagnoli vince il primo set ma poi si fa rimontare da un team siciliano che è stato guidato dallo schiacciatore cileno Bonacic.

Primo set E’ verso la metà del primo set che la squadra di coach Bruno Bagnoli cerca il primo allungo, portandosi sul 10 14 con la battuta vincente di Ferreira che arriva dopo un errore al servizio del palleggiatore catanese Finoli. Anche la ricezione degli ospiti funziona bene. L’opposto portoghese è “on fire” e va ancora a segno, poco dopo che Fabroni si era fatto apprezzare per un bel punto ottenuto di secondo tocco. Siena raggiunge il +5 con un pallone messo a terra da Michele Fedrizzi. E la Emma Villas non si ferma qui perché Vedovotto e un ace di Fedrizzi dilatano ancora il divario: è infatti +6 per gli ospiti sul 14 20. Guidata da Dusan Bonacic e con Finoli al turno di servizio la Messaggerie Bacco Catania in pochi istanti dimezza lo svantaggio portandosi sul 3: 17 20. Vedovotto però interrompe il periodo negativo e fa fare un nuovo passo in avanti a Siena. Coach Bagnoli inserisce Simone Di Tommaso in battuta. Quando Sideri spedisce out la Emma Villas si trova assai vicina alla conquista del primo parziale. Ferreira riesce a realizzare un altro ace, l’errore di Chillemi dà a Siena la conquista del primo parziale per 19 25. E’ stato positivo l’approccio e quindi buona la prova dei senesi fino a questo momento.

Secondo set Catania inizia con buono piglio il secondo set. Sul 4 2 coach Bagnoli richiama in panchina Ferreira e manda in campo Martin Nemec. Bargi sfrutta la situazione dopo che gli etnei si erano difesi strenuamente su un bell’attacco di Vedovotto. Ma gli etnei, sospinti dall’opposto De Santis e dallo schiacciatore cileno Bonacic (che ha le scarpe di colore differente) vanno ora a mille. I senesi si disuniscono per pochi istanti e si ritrovano sul 7: 12 5. Bagnoli inserisce Melo. E Siena in questo momento reagisce. Con una serie di ottime difese e con un muro che si fa valere gli ospiti tornano sul 2. Il punteggio va ad elastico perché gli etnei volano sul 19 14 ma Siena non ci sta e guidata proprio dal brasiliano Melo e da Vedovotto piazza un parziale a propria volta ritornando sul 2. La gara è divertente e adesso gli attacchi producono buone cose. Peccato per la schiacciata out di Nemec che porta al 21 17. E Siena sbaglia anche al servizio, prima con Fabroni e poi con Fedrizzi in frangenti caldissimi della sfida. Non servono quindi molto le schiacciate vincenti dello stesso Fedrizzi, di Spadavecchia e di Vedovotto. Il bel pallone che Finoli serve in mezzo a Razzetto dà il set point ai catanesi, l’occasione non viene fallita da Bonacic il cui ace vale il 25 21 con cui si chiude il secondo parziale.

Terzo set La Messaggerie Bacco è una squadra molto forte al servizio, lo si sa. Finoli conferma questa caratteristica in avvio di terzo parziale. Siena invece non sta servendo bene, la ricezione dei locali è buona e positivo è il contrattacco. Bonacic è scatenato ed è complicato per i senesi difendere. Anche Sideri trova buone cose, con un mani out del muro biancoblu che vale il 4 3. Lo stesso Sideri poco dopo è autore di un’azione praticamente in fotocopia: ancora mani del muro senese e pallone fuori: è 6 3. Quando il vento sembra spingere dalla parte dei catanesi Siena reagisce. In campo da opposto c’è Ferreira, ed è lui l’autore del punto che vale il 9 9. Nella formazione locale è invece Bonacic il giocatore più in forma e che si sta mettendo maggiormente in mostra. E’ il solito cileno a mettere a terra il 12 11. Bene anche Spadavecchia che pareggia subito dopo. Lo schiacciatore sudamericano è scatenato e al suo turno di battuta Catania arriva sul +4: 17 13. Se Bonacic guida i catanesi è Vedovotto a condurre i suoi. Dal 18 14 anche per qualche errore della squadra allenata da Gianpietro Rigano il punteggio si trasforma in poco sul 18 18. Ma c’è ancora il break dei locali, con Siena che non attacca bene e con un errore pesante di Ferreira che porta sul 22 19. Bagnoli mette dentro Braga, mentre Vedovotto schiaccia per il 22 20. L’errore commesso stavolta da Bonacic illude Siena, ma Fabroni sbaglia la battuta: 23 21. E chi realizza l’ultimo punto del terzo set? Ancora Bonacic: 25 23, Catania si porta in vantaggio per due set ad uno. Per la Emma Villas la situazione si fa difficile.

Quarto set Gli etnei ora provano a chiuderla. Bene la squadra di coach Rigano va anche nel quarto parziale, ma Siena deve mettere in campo tutte le energie che ha. Il primo vantaggio dei senesi in questo parziale arriva con il 9 10, vantaggio vanificato dal solito Bonacic. Ancora il cileno a segno, mentre Siena pareggia al centro con Bargi. Pizzichini marca il quindicesimo punto dei suoi, è +2 per Catania: 15 13. Il finale di quarto set si gioca punto a punto: il diagonale di De Santis è positivo così come la successiva schiacciata sopra alle mani del muro di Bonacic. Ferreira viene murato dagli etnei ed è 20 17. L’opposto portoghese riesce a riscattarsi poco dopo con un bel pallonetto. Ma la sua prova è discontinua: il suo servizio finisce oltre la linea di fondo campo, Catania arriva a quota 21 punti. Tra i senesi Filippo Vedovotto non ci sta e segna ancora un altro punto,
ugg superga Il Cittadino Online
il suo diciannovesimo in questa gara. Ma anche lo schiacciatore veneto sbaglia la battuta. Un’azione confusionaria porta al 25 20 con cui la Messaggerie Bacco Catania si aggiudica il match per 3 1.