ugg greenfield Abiti di Vescovi e prelati

ugg italia negozi Abiti di Vescovi e prelati

Lo Staff del Forum dichiara la propria fedeltà al Magistero. Se, per qualche svista o disattenzione, dovessimo incorrere in qualche errore o inesattezza, accettiamo fin da ora, con filiale ubbidienza, quanto la Santa Chiesa giudica e insegna. Le affermazioni dei singoli forumisti non rappresentano in alcun modo la posizione del forum, e quindi dello Staff, che ospita tutti gli interventi non esplicitamente contrari al Regolamento di CR (dalla Magna Charta). O Maria concepita senza peccato prega per noi che ricorriamo a Te.

è vero che il Caeremoniale Episcoporum concede ai Vescovi appartenenti a Ordini Religiosi la possibilità di indossare come abito ordinario (cioè in sostituzione della talare nera non filettata) il loro abito religioso. Però la Visita ad limina non è circostanza ordinaria. Il Direttorio per la visita ad limina pubblicato il 29 giugno 1988 dice infatti esplicitamente:

L’attuale Abate Ordinario di Montecassino è anche Vescovo, quindi dovrebbe sottostare a queste norme circa l’abito. A meno che non abbia ottenuto una dispensa, ma mi sembra strano.

Non stiamo discutendo sul nostro gradimento o meno per questa norma, stavo solo dicendo che la norma è ben precisa.

Se l’argomento della discussione fosse “secondo voi è opportuno che un Vescovo religioso in occasioni ufficiali possa indossare l’abito del suo ordine?” anch’io sarei tentato di rispondere di si, in quanto tradizionalmente si faceva così. Ma la norma attuale è chiara: in occasioni ufficiali il Vescovo deve “vestirsi da Vescovo” anche se fa parte di un ordine religioso.

Anche il Vescovo di Verona, il Cappuccino Carraro, indossa abitualmente il saio proprio del suo Ordine (di cui è stato Superiore Generale dal 1982 al 1994), ma lo scorso anno in occasione di un’udienza col Papa indossò l’abito filettato
ugg greenfield Abiti di Vescovi e prelati