ugg kids sale 7 rimedi naturali per pulire e lucidare il parquet

ugg boots clearance 7 rimedi naturali per pulire e lucidare il parquet

Il parquet conferisce alle stanze un’atmosfera particolarmente calda ed elegante, un tocco di classe ma è anche particolarmente delicato da pulire e trattare. Di qualsiasi tipo si tratti, teak, noce, rovere, faggio, ciliegio, nella messa in opera può essere trattato sia ad olio, per avere un effetto più naturale, sia con vernice ad acqua che gli conferisce un aspetto più lucido e facile da trattare.

Assolutamente da non usare per la sua pulizia, qualsiasi detersivo schiumoso, ammoniaca o altri detergenti aggressivi che rovinerebbero il legno. Così come il parquet nasce da un’idea naturale, con la stessa naturalezza si dovrà preservare e curare.

Innanzitutto è molto importante togliere la polvere o con l’aspirapolvere con spazzole apposite o con un panno antistatico. Solo dopo averlo spolverato si può passare al lavaggio vero e proprio.

1 Il modo più efficace e naturale di lavare il parquet consiste nell’uso di acqua e alcool. Possibilmente pulirlo nel senso della venatura del legno per rendere più efficace la pulizia.

2 C’è chi sostiene che anche lavare solo con acqua sia più che sufficiente se la stanza non è particolarmente sporca o sfruttata. Alcuni aggiungono qualche goccia di acqua ragia.

3 Se il parquet non è trattato ad olio, potete miscelare mezza tazza di acqua con mezza tazza di aceto e 30 gocce di olio essenziale alla menta, lavare ed asciugare. Per trattamenti più frequenti potete anche usare un tappino di aceto in 3 o 4 litri di acqua tiepida.

4 Potete creare voi stessi una cera naturale con 1 tazza di olio di lino, un po’ di succo di limone,
ugg kids sale 7 rimedi naturali per pulire e lucidare il parquet
2 cucchiai di cera d’api in scaglie, 6 gocce di olio essenziale al limone, 2 gocce di olio essenziale all’arancio dolce. Far sciogliere a bagnomaria la cera con l’olio di lino e il succo di limone, aggiungere poi gli oli essenziali. Tenere la cera in un contenitore di metallo o latta e lasciar raffreddare. Passare sul pavimento, strofinandolo come fosse un pastello a cera, passando successivamente un panno imbevuto di succo di limone, per distribuire meglio il prodotto e farlo assorbire dal legno. Lucidare con un panno asciutto.

5 In alternativa potete passare, ogni due o tre mesi, uno strofinaccio imbevuto di olio di olivaper rendere brillante il parquet. Potete anche aggiungere 1 cucchiaino di succo di limone all’olio di oliva.

6 Si può anche adottare un sistema che si usava un tempo per le “pulizie di primavera” sui pavimenti grezzi: si spazzolavano i listoni nel senso della venatura con una spazzola bagnata di acqua calda e sapone di Marsiglia, si risciacquavano molte volte con stracci e acqua pulita e quando era tutto asciutto si passava cera d’api naturale, lucidando il giorno dopo.

7 C’è chi usa, con ottimi risultati, uninfuso di tè verde: una bustina per mezzo litro di acqua. Lasciare riposare, raffreddare, utilizzare su un panno per lucidare il pavimento.

Ricordatevi che per lavare il parquet dovete sempre usare uno straccio ben strizzato per evitare che non si asciughi bene e si macchi, per questo sono sconsigliate le macchine a vapore così come l’uso di umidificatori nella stanza. Se lo incerate,
ugg kids sale 7 rimedi naturali per pulire e lucidare il parquet
non abbondate troppo con la cera perché potreste creare patine troppo pesanti e facilmente graffiabili.