ugg sneakers Come possono due treni tamponarsi in galleria

ugg mittens Come possono due treni tamponarsi in galleria

Non è dietrologia, non è neppure intenzione di interferire nelle “indagini” (risate!) che ATAC ha dichiarato di portare avanti. semplicemente, come dire, neorealismo. semplicemente quello che potete esperire osservando il conducente del vostro treno quando andate in metropolitana: sta attento, è scrupoloso, si attiene alle regole? Spesso sì, molto spesso no.

Conducenti che passano il loro tempo in cabina a fumare o, peggio, a spassarsela mandando e rispondendo a messaggini, mail, SMS, WhatsApp. Non è una leggenda o una cattiveria dei rompicojoni di Roma fa Schifo. lo stato quotidiano dei fatti. Ed è l’unica spiegazione, al di là delle diciture burocratiche (“errore umano”), per cui due treni si possono scontrare e tamponare lungo dei binari. Poi chiaramente nel caso specifico di ieri può essere anche andata diversamente, non lo escludiamo, ma una delle ipotesi sul piatto è quella che vedete in questo filmato: un conducente che manda avanti il servizio disinteressandosi completamente del treno e continuando a smanettare sul suo smartphone.

In un paese normale avresti questi posti di lavoro (delicatissimi e dai quali dipende la vita di migliaia di persone ogni giorno) posti sotto videosorveglianza. Non per spiare h24 i lavoratori, ma per vedere cosa è successo in caso di incidente. Si potrebbe andare a sbobinare il minuto dell’incidente e si capirebbe come mai è accaduto. Qui da noi non è possibile, ce sta a praivasi, ce stanno iii sindacati, e mica se ponno spià gli onesti lavoratori sfruttati che guadambieno solo 4000 euro al mese ahooo. E anche sta volta tutti l’han sfangata perché non c’è scappato il morto.

La quantità di segnalazioni che riceviamo relative a conducenti “distratti” è industriale. Neppure le pubblichiamo più perché saremmo ripetitivi. Ora forse è l’ora di pubblicarne una più che eloquente e relativa proprio alla Metro B. Per sottolineare che il vero “errore umano”, anzi disumano, è stato assumere e pagare lo stipendio ogni mese a certi animali. E che un altro ancor più grave “errore umano” è non licenziarli in tronco.

Intanto, ogni sera, la camerata Polverini, dopo un duro lavoro da parlamentare di destra, torna stanca ma orgogliosa nella sua modesta casa popolare all Casa che il marito ha “ereditato” dal padre che l “ereditata” dal nonno.

La destra italiana è geneticamente bombarola (vedi biografia del pregiudicato Almirante) e ladra da sempre.

Si consiglia di tenerli lontani dalla stanza dei bottoni e di verificare l della famiglia di Mr. “in Polverini” assegnataria da tre generazioni di casa popolare per diritto divino.

Fiorito che fa? Fiorito che dice?

Ancora esistono persone umane che differenziano la sinistra con la destra? A Roma sono sempre andate d e d Ma anche nel resto d Catto/Fascio/Comu li chiamavano, no? Roma è una grande mangiatoia. Il problema è che a furia di mangiare qua e la là mangiatoia s rotta . Occorrerebbe licenziare chi doveva controllare e non l fatto e riconsiderare il deleterio ruolo della Chiesa di Roma, il vero potere sempiterno all della Capitale. Ciao e smettiamola di fare polemicuccia da cortile sulla destra e sulla sinistra, please

A Madrid,
ugg sneakers Come possono due treni tamponarsi in galleria
Londra, Oslo, Vienna, Nuova York e Amsterdam non ci sono cani e disabili, adeguiamoci.

Invece vorrei proprio partire da questa frase provocatoria perchè nasconde una grande verità.

Quando andai in Germania (berlino, hmaburg, munchen) mia ccorsi che c MOLTI disabili e MOLTE carrozzelal in giro per strada, nei super, nei caffè, in banca.

MOLTI di più di quanti ne vedevo a Roma.

La verità è che sono città senza dopia fila, senza parcheggi intralcianti, senza degrado, marciapiedi sgombri di bancarelle, zozzoni, castagnari, etc etc.

nessun motorino sul marciapiede.

Pochissimi ostacoli da “CAFOANGGINE ROMANARA”.

Ho concluso che in Italia e special modo a Romietta biella costringiamo i DISABILI a stare reclusi in casa.

A non uscire di casa.

Gli neghiamo la libertà di movimento.

Dif are la spesa.

Di prendere un caffè da soli.

Ecco perchè non se ne vedono in giro così tanti come dovrebbe essere normale.

Li constringiamo a stare RECLUSI in casa.

Ah sor Polenta delle 12:52 guarda che pure la metro C di Roma è automatica e c le porte di banchina.

Certo è già sporca che fa schifo, ma che c I ROMani so sporchi di natura, lo imparano in famiglia fin da piccoli. Vedono la madre che butta la monnezza sul pavimento di casa e ce la lascia pe due anni e se credono che è normale.

Le mamme ROMane ortre che racchie so pure le più zozze der monno, se sà! Da piccole in camera nun c il poster del cantante appeso ar muro, ma la polaroid dello zingaro der semaforo.

Stiamo ancora a piantare le puntarelle nella vasca perché non sappiamo a che artro po servì!!!

Nelle vetture “moderne” dei coinvogli usati per le metropolitane dovrebbero esserci installati dei dispositivi di sicurezza di prossimità, così come sul tracciato ferroviario. La cosa più probabile è che questi sistemi vengano esclusi manualmente nelle ore di traffico intenso ovvero di punta, e l umano può capitare (altrimenti non esisterebbero questi dispositivi). Poi da cosa sia stato generato o meno tale errore, questo non può essere opera di dietrologia spiccia come si fa nel post.

Quando si lavora si commettono anche errori, e per questo le persone che svolgono determinati ruoli hanno stipendi più alti per le responsabilità che devono assumersi. Non mi sembra che questo genere di incidenti avvenga così frequentemente da poter fare certe dichiarazioni come quelle di questo post. Poi che il servizio pubblico dei trasporti di Roma sia al collasso, insufficiente, fatiscente,
ugg sneakers Come possono due treni tamponarsi in galleria
con gente che si ruba soldi pubblici ad esso destinato e fabbrica biglietti fasulli, che esistano molte assunzioni fatte in maniera clientelare, etc. è un altro discorso su cui si può convergere e di certo non è negabile.