ugg stop Orietta Berti contro la critica e i talent show

ugg australia boots Orietta Berti contro la critica e i talent show

Non bastano cinquantacinque anni di carriera alle spalle e oltre 15 milioni di dischi venduti in tutto il mondo per riconoscere la grandezza di una cantante? A quanto pare no. La cantante in questione è Orietta Berti, voce di canzoni di successo come “Io, tu e le rose”, “Tipitipitì”, “Fin che la barca va” e “Ah, l’amore che cos’è”, che ora in un’intervista concessa al Corriere della Sera sostiene (giustamente) di essere stata sempre (ingiustamente) sottovalutata.

L’usignolo di Cavriago così come fu soprannominata all’inizio della sua carriera ha detto senza troppi giri di parole di essere stata trattata dalla critica come una “vecchia ciabatta”, mentre gli stessi critici hanno sempre portato in palmo di mano altre colleghe “famose e squattrinate”:

“Ogni volta che volevo aumentarmi il cachet,
ugg stop Orietta Berti contro la critica e i talent show
Osvaldo si raccomandava: ricordati Orietta che devi far guadagnare quelli che lavorano con te, così ti vorranno sempre bene. Pensa prima a loro. Infatti sono ancora qui. Ne ho visti di cantanti egoisti che dopo cinque stagioni sono spariti e adesso mi telefonano a Natale, con la scusa degli auguri, per spillarmi soldi. Come certe colleghe famose e squattrinate che la critica porta in palmo di mano, mentre io sono stata sempre trattata da vecchia ciabatta. Mi prendono da parte dietro le quinte o nella toilette: Orietta, tu sei sempre in tv, prestami qualcosa”.

sul diritto d’autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propricaso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia,
ugg stop Orietta Berti contro la critica e i talent show
all’atto della.