prezzo poco costoso outlet ugg Esclusivo a (luogo). Acquistare il pi economico e di alta qualit outlet ugg , offriamo tutti gli articoli di lusso in vendita a prezzo di sconto, spedizione gratuita in tutto il mondo.

Craxi fu giudicato un delinquente dallo stato italiano.

ma il SABOTAGGIO paga, come pure la provocazione per tastare il polso del Blog ed altre VERGOGNE del sottobosco del giornalismo trombato e politicopoli.

REAGIRE, COMBATTERE, Ci stanno massacrando.

Renato Balestrato (forever inkazzato), Unsere Liebe Frau im Walde (Senale) 11.

outlet ugg , Nell’energia Eni +0,7%, Enel +1,3%.

597,37 punti, Parigi l’1,36% a 4.

Tra le altre blue chip Telecom guadagna l’1%, giu’ alcuni titoli del lusso con Ferragamo 2,3%, Yoox 2,9%.

Leggero rialzo, in controtendenza, per Telecom (+0,27%), nel giorno del cda e del via libera del board di Telco alla scissione.

Wdf cede il 2,5% su un report negativo.

outlet uggoutlet ugg Volano le Astm grazie ai vantaggi che il decreto Sblocca Italia prevede per i concessionari di autostrade.

Usa, i numeri allarmano gli ottimisti La Borsa americana macina record, ma la situazione macroeconomica complessa.

prezzo poco costoso stivali ugg bambini In Vendita. Garanzia di qualit 100%, voci a basso prezzo di lusso in vendita, stivali ugg bambini con l’alta qualit e il miglior servizio clienti professionale.

16 recante: “Interventi a sostegno dell’economia”.

stivali ugg bambini , Pubblico Impiego Chi SiamoLe Nostre SediServiziMappa del sitoUfficio Stampa USB Unione Sindacale di Base Confederazione Nazionale Roma, viale Castro Pretorio 116 Tel: 06.

Restano infatti escluse dalle selezioni le altre forme di lavoro precario (tutti i Co.

), gli esternalizzati, gli interinali e tutti quei lavoratori costretti nella giungla delle partite IVA o delle finte borse di studio) ed il tempo indeterminato inferiore a tre anni.

Risorse del tutto insufficienti, se si considera che i precari monitorati dal conto annuale della Ragioneria dello Stato nel 2011 (TD, Interinali, LSU, Co.

Infine, che fine fanno i precari che non vincono i concorsi riservati nel triennio.

stivali ugg bambini

Miglior economici stivali ugg bambini,possibile che diventi un rallenta le Borse Cala la produzione manifatturiera in Cina e in Europa e i listini di Eurolandia chiudono in ribas.

2007, concernente le problematiche relative al personale trasferito alle Province ai sensi della L.

Chi guadagna con il barile che scende Il calo dei prezzi del petrolio, spiegano gli analisti, si sta trasfromando in un’opportunit per.

ugg boots classic tall Tutte le nostre offerte week end low cost a Dublino

Tutte le nostre offerte week end low cost a Dublino.

Chi trascorre solo un week end a Dublino ha una grande fortuna: i must see sono concentrati nella zona centrale e quindi le principali attrattive della città si visitano tranquillamente a piedi. Armatevi quindi di un paio di scarpe comode e di una cartina della città e iniziate la scoperta: chiunque vi vedrà in dubbio a leggere la mappa senza sapere dove andare si offrirà di aiutarvi (le indicazioni quindi non mancheranno anche se la sfida, per chi non padroneggia in maniera fluente la lingua inglese, sarà comprendere l’accento un po’ chiuso dei locali).

Il fiume divide in due parti il centro città: da un lato c’è la zona commerciale che si dirama intorno alla strada principale, O’Connell Street, dall’altra la parte più tradizionale, il Temple Bar, la zona colorata dei pub e degli artisti di strada. Tutt’intono a quest’area centrale si trovano: il Trinity College (dove è conservato il Book of Kells),
ugg pink Tutte le nostre offerte week end low cost a Dublino
Grafton Street con la statua di Molly Malone, i giardini di St. Stephen Green, St. Patrick Cathedral e il Dublin Castle.

Gli amanti della birra non potranno perdere l’occasione di visitare la fabbrica della Guinness. Si può mangiare direttamente nei pub dove vengono serviti i piatti della tradizione contadina come ad esempio il chowder, una zuppa di pesce burrosa, o lo stufato.

Il consiglio è quello di godere con calma di ogni momento senza correre in maniera frettolosa da un monumento all’altro: il bello di Dublino infatti, aldilà dei singoli edifici, è soprattutto l’atmosfera amichevole e cordiale che si respira in città.
ugg pink Tutte le nostre offerte week end low cost a Dublino

ugg care kit Tre imprese finlandesi nella top 100 mondiale delle realtà imprenditoriali più innovative del mondo

Tre imprese finlandesi nella top 100 mondiale delle realtà imprenditoriali più innovative del mondoTre imprese finlandesi si sono aggiudicate un posto nella classifica annuale stilata dalla compagnia Red Herring delle 100 realtà imprenditoriali più innovative e tecnologiche del mondo. Le imprese finniche ad essersi meritate il prestigioso riconoscimento durante la cerimonia tenutasi a Los Angeles lo scorso 7 dicembre sono state la Beneq Oy, specializzata nella produzione di rivestimenti industriali ad alta tecnologia legati a settori come l solare o l farmaceutica, la Footbalance system Oy, che propone innovative solette per scarpe basate su diagnostici personalizzati e la Microtask Oy, che offre consulenza e creazione di fogli digitali al fine di eliminare la carta e i suoi costi di mantenimento dagli uffici.Tra le imprese finaliste, che si sono cioè contese un posto nella top 100 mondiale, si sono piazzate ben otto imprese finlandesi. Oltre alle tre poi vincitrici, anche la Aditux(servizi per le imprese), la Eniram Ltd. (servizi alle imprese che effettuano trasporto marittimo di merci o persone), la Mendor (prodotti di alta tecnologia per persone affette da diabete), la Rightware (grafiche e modelling in 3D) e la Ympyra (mobile marketing). Un risultato tutt che risibile che segna un momento di ottima salute per l finlandese, e che vale ancora di più alla luce dei risultati dei vicini europei. La Germania ha avuto sette finaliste,
ugg hat Tre imprese finlandesi nella top 100 mondiale delle realtà imprenditoriali più innovative del mondo
la Francia dodici, tredici per la Gran Bretagna, mentre nessuna nomination per l La top 100 EuropeaNella sezione della classifica dedicata alla sola Europa sono state nove le imprese made in Finlandia ad essersi aggiudicate un posto come finaliste, e di queste, ben otto si sono aggiudicate un posto nella top 100. Oltre alle già citate Beneq Oy, Footbalance System Oy, Mendor, Microtask Oy, Rightware e Ympyra, tra le imprese europee più innovative ed efficienti del 2011 secondo Red Herring figurano la Forte Netservices, che offre alle imprese sistemi protetti di comunicazione e trasmissione dati, e la Valoya Oy che produce luci ed apparecchi luminosi per serre.
ugg hat Tre imprese finlandesi nella top 100 mondiale delle realtà imprenditoriali più innovative del mondo

stivali modello ugg Tutti gli usi alternativi del dentifricio

Il dentifricio può essere un valido alleato sia per le pulizie domesticheche per la tua bellezza: sono innumerevoli infatti gli utilizzi che si possono fare del dentifricio. Se fino ad ora lo avete utilizzato solo per lavarvi i denti, da oggi potrete usarlo anche per sbiancare le unghie edeliminare le macchie dai vestiti.

Vi basterà infatti strofinare del dentifricio con uno spazzolino sulle unghie, massaggiarlo per qualche minuto e poi risciacquare per vedere immediatamente l’effetto sbiancante. Le unghie saranno più brillanti e anche più forti. Per quanto riguarda le macchie invece, se si tratta di abiti e vestiti potete strofinare delicatamente una piccola dose di dentifricio sulla macchia e poi procedere con il normale lavaggio; se invece si tratta di macchie su divani e tappeti dopo averlo strofinato dovete rimuovere completamente i residui di dentifricio con una spugna bagnata. Se mentre cucinate vi schizzate con l’acqua o l’olio bollente potete utilizzare il dentifricio come rimedio di emergenza: applicando un lieve strato sulla bruciatura infatti proverete un sollievo dal dolore. Se la bruciatura dovesse essere invece ampia o aperta con presenza di sangue, dovete rivolgervi immediatamente all’ospedale.

Se le zanzare non vi danno tregua potete provare ad applicare il dentifricio sulle punture, che renderà meno fastidiosa la sensazione di prurito. Se devi pulire l’argenteria non è il caso di utilizzare prodotti chimici, ti basterà applicare delicatamente con uno spazzolino il dentifricio sui tuoi oggetti in argento, lasciare agire per due ore e poi risciacquare e asciugare con un panno morbido. Se cucinate spesso può capitare che rimangano sulle mani odori sgradevolicome pesce, aglio o cipolla; per eliminarli vi basterà applicare uno strato di dentifricio sulle dita per qualche minuto, e poi risciacquare. Senon riuscite ad eliminare le macchie sulla parte in gomma delle scarpe da ginnastica vi basterà strofinare il dentifricio sulla parte interessata ed eliminare poi i residui con un tovagliolo di carta: le scarpe saranno come nuove! (Fonte)

Sicuri di conoscere tutte le proprietà dello scalogno? Ricostituente, digestivo, disintossicante. Ecco come usarlo in cucina

Perché gli asparagi sono così buoni per la salute Cinque ottimi motivi per mangiare gli asparagi e qualche ricetta per utilizzarli in cucina

L’olio extravergine di oliva fa ingrassare? Quanti cucchiai bisogna consumarne, è meglio a crudo o cotto e altre risposte ai vostri dubbi

5 ottimi motivi per mangiare indivia L’indivia è una verdura eccezionale per il nostro organismo

Le virtù del Pan di zucchero, la cicoria bianca Stimola le funzioni intestinali,del fegato e dei reni. Ecco qualche ricetta per utilizzarla in cucina

Il miglior farmaco naturale si chiama melagrana I suoi principi attivi sono utili nella prevenzione e nel trattamento di moltissime patologie

Ecco cosa succede al nostro corpo quando mangiamo cibo da fast food I risultati di uno studio dell’Università di Bonn

I grani antichi sono davvero più sani di quelli moderni? E’ vero che sono più nutrienti e contengono meno glutine?Lascia la tua mail per ricevere ogni settimana consigli e ricette di Prevenzione a Tavola Ho letto ed accetto la privacy policy

Grassi saturi: sempre più studi ribaltano tutto ciò che sapevamo finoradi Susanna Bramante Li abbiamo sempre chiamati “i cattivi”: sono loro, i grassi saturi, colpevoli di.

Soia ai bambini: sì o no?di Susanna Bramante Secondo alcune ricerche esiste un aspetto molto insidioso di un consumo abbondante e prolungato di.

Il miglior farmaco naturale si chiama melagranadi Susanna Bramante La melagrana è un frutto dalle origini antiche, proveniente dall’Iran e coltivato nel Caucaso, .

I grani antichi sono davvero più sani di quelli moderni?di Susanna Bramante Ultimamente si è diffusa la moda dei grani “antichi”, considerati più sani di quelli moderni.
ugg laela Tutti gli usi alternativi del dentifricio

ugg bimbi tronchetto o

Tronchetti, trekking boots, francesine. insomma chiamateli come volete, ma noi siamo pazze per gli stivaletti! Pratici e comodi per il giorno, preziosi per la sera, in versione “wild wild west” o vintage effetto nostalgia passando per quelli con lacci e laccetti o con zeppa platform, ecco undici tendenze e quaranta modelli da non lasciarsi scappare.

Come Paul, John, George e Ringo Stiamo parlando dei Beatles, ovviamente, proprio loro che hanno dato il nome a questo modello di stivaletto flat. Un cult negli Anni 60 e un tormentone fashion anche oggi ( Burberry , Mcq , CB Made in Italy e, in variante color cuoio per Kenzo ).

Francesine mon amour Eleganti e persino sexy, con tacchi esagerati e plateaux, sono perfette anche per la sera, un po’ parisiennè, un po’ maestrina chic ( Gucci , Ralph Lauren e Rachel Zoe ).

Allaccia che ti passa Sono i modelli stringati che ci fanno girare la testa, fetish quanto basta e ad alto tasso fashion, non fatevi avvilire da lacci e laccetti, usateli invece come arma di seduzione ( Trussardi , Giuseppe Zanotti Design, Prada e Burberry ).

Daily Beige Dai toni del caramello, a quelli più carichi del cuoio, passando per delicati toni polvere e le calde sfumature del miele. Spalancate le porte dell’armadio alle nuance dell’autunno con modelli di Chloe, Mulberry , Prada , Gianvito Rossi e Guess .

Nero à porter Il colore passpartout per eccellenza è sempre una certezza, difficile sbagliare. Semplice, versatile e basic va bene quasi con tutto, peccato non averne (almeno) un paio ( Bimba Acne e Vic Matiè).

Mary Poppins docet Con una paio di stivaletti nuovi la pillola va giù! Soprattutto se i modelli hanno linee retrò con lavorazione a coda di rondine ( L’Autre Chose ), fiocchi bon ton (O Jour) e bottoncini stile Belle Epoque ( Fendi )

Prescious evening Borchie chic, ricami e appliques, una pioggia di glitter e lavorazioni da haute couture. Chi l’ha detto che un tronchetto non possa andar bene anche di sera? Sceglietelo per sdrammatizzare tubini seriosi e impreziosisce i completi più basic ( Alaia , Valentino Garavani , Miu Miu e Dior)

Mai senza zeppa Si sa, è una gran bella comodità quando si tratta di guadagare qualche agognato cm in più senza rinunciare a stabilità e confort. Perfette se poi si abbinano a linee minimal e semplicissime come nei modelli di Jil Sander , Lanvin e Givenchy .

Cime tempestose Anche se non avete alcuna intenzione di scalare vette innevate, non rinunciate a un bel paio di trekking boots, modelli super trendy con tacco largo come quelli di Tod’s e Ugg Australia o con sexy stiletto di Kors Michael Kors .

Welcome in Texas In principio fu Isabel Marant con i suoi boots con borchie e decori, poi arrivarono tutti gli altri. Se anche voi non siete insensibili al fascino del West più glamourous indossate un paio di stivaletti di Zara o di Chloè , se invece siete “dure e pure” scegliete i classici boots scamosciati di Janet .

Easy rider Ormai un must: i biker boots saranno i vostri migliori amici per l’inverno. Per look grunge, con jeans skinny o con abitini romantici da rendere rock ( Mango , Tory Burch e Marc by Marc Jacobs )
boots ugg tronchetto o

ugg grigi bassi Tutto molto bello per Paolo Ruffini

Dopo l esordio (quasi 6 milioni di incasso al box office) del film Fuga di cervelli il regista Paolo Ruffini gira il suo secondo film Tutto molto bello. Giuseppe (Paolo Ruffini) e Antonio (Frank Matano) sono due personaggi agli antipodi. Giuseppe, 33 anni, mette il senso del dovere prima di tutto, il che per un impiegato all delle Entrate, significa essere un acerrimo nemico per parecchie persone. E’ infatti osteggiato da tutta la famiglia della moglie Anna (Chiara Francini) per aver inflitto una salatissima al padre Marcello (Paolo Calabresi), proprietario di un negozio di scarpe. Ad aggravare ulteriormente la situazione, nell del controllo fiscale, Giuseppe gli ha pure messo incinta la figlia. Antonio 28 anni, scanzonato, socievole e generoso, sembra vivere in un pianeta parallelo in cui avere sempre fiducia del prossimo la cosa pi naturale e ovvia. Se Giuseppe non d mai del tu a persone appena conosciute, Antonio non fa altro che affibbiargli dei nomignoli.

I due si incontrano in ospedale davanti alle culle dei neonati: entrambi aspettano la nascita di un figlio. Ma mentre Giuseppe e tutto concentrato sulla parte organizzativa, Antonio sereno, persino spensierato. Alla richiesta di Antonio di ingannare l in un ristorante di dubbia qualit Giuseppe non si sottrae e dal quel momento i due si troveranno coinvolti in una serie di esilaranti avventure. Durante questa imprevedibile notte, alla nostra coppia si aggiungeranno alcuni compagni di viaggio; Eros (Gianluca Fubelli), imbarazzante cantante quarantenne fallito, con il vizio di denudarsi durante i concerti e ancora innamorato di Katia (Chiara Gensini), la sua ex cui dedica delle orribili serenate; Serafino (Angelo Pintus), attuale compagno di Katia, dal temperamento placido finch non viene assalito dal virus della gelosia che lo rende completamente pazzo e imprevedibile. Infine la bellissima Federica (Nina Senicar), un per uomini d la cui bellezza spesso la porta ad essere scambiata per una escort.
saldi ugg Tutto molto bello per Paolo Ruffini

ugg greenfield Tutte le notizie di Reggio Emilia

Calcio dilettanti, i gol di domenica 11 marzo 2018. VIDEO 14 marzo, 2018 Reggio Emilia: i muri invasi e imbrattati da dichiarazioni d’amore. FOTOGALLERY 14 marzo, 2018 Ciclista investito a Villarotta di Luzzara, è grave. FOTO 14 marzo, 2018 A “Il medico e il cittadino” si parla di disturbi alimentari 13 marzo, 2018 Eurocup, la Grissin Bon è pronta: “Sul parquet come in trincea”. VIDEO 13 marzo, 2018 Maxi tamponamento tra tir sulla Brennero: tre feriti. FOTO 13 marzo, 2018 Reggiana: Compagni porta le denunce in tribunale. VIDEO 13 marzo, 2018A “Il medico e il cittadino” si parla di disturbi alimentariPerchè nascono, come si riconoscono e come si curano: ne parleremo nella prossima puntata della trasmissione di medicina di Telereggio.Maxi tamponamento tra tir sulla Brennero: tre feriti. FOTO Quattro Castella: ambientalisti fanno slittare la caccia al cinghiale. VIDEO Un lupo scorrazza nelle campagne di Gavasseto. FOTOCalcio dilettanti, i gol di domenica 11 marzo 2018. VIDEOGuarda la sigla finale di 91 Minuto. Oggi (mercoledì) alle 17.15 la replica, sempre su Telereggio. Da giovedì la puntata on demand su ReggionlineEurocup, la Grissin Bon è pronta: “Sul parquet come in trincea”. VIDEOMercoledì alle 20.30 in un PalaBigi esaurito l e decisivo atto della serie contro lo Zenit. In palio c la semifinale, coach Menetti: campo con l per coronare un sognoReggiana: Compagni porta le denunce in tribunale. VIDEOL presidente granata, dopo aver risposto alle accuse lanciate da Alicia Piazza, ha dato mandato al legale di passare alle vie di fatto. Querelata non solo la moglie del presidente, ma anche altre personeReggiana Footgolf in bella mostra in ToscanaNel weekend è andata in scena la seconda tappa del campionato interregionale del Centro Nord. Buoni risultati per Paganelli e MussolinReggiana, Compagni risponde ad Alicia e annuncia querele. VIDEOL presidente granata: ha sempre saputo tutto, compresa la questione stadio, perché io l sempre informato. Ho subito un grave attacco personale, adesso bastaReggiana, gli ultras manifestano a sostegno dei PiazzaIl corteo partirà sabato 24 marzo alle 16 dal Mirabello. Vandelli e Teste Quadre contro Mapei, Sassuolo, politica e organi di informazioneECONOMIA E LAVOROEconomia e LavoroReggio Emilia, 8mila posti di lavoro persi in 10 anni. VIDEOLa crisi non si può ancora dire superata secondo i sindacati. Sono 1.300 le persone in provincia che usufruiscono di ammortizzatori sociali. Aumentano le assunzioni, ma anche il precariato. Se n parlato a Buongiorno Reggio
ugg au Tutte le notizie di Reggio Emilia

ugg-outlet.com tre sorelline stuprate e uccise

Ennesimo orribile caso di violenza sessuale in India, stavolta a farne le spese sono tre sorelline di 6, 9 e 11 anni residenti nel distretto di Bhandara, una zona rurale nello Stato occidentale del Maharashtra. Le bambine sarebbero state rapite giovedì scorso, stuprate per giorni, uccise e poi buttate nel pozzo del villaggio due giorni dopo. Nel pozzo oltre ai corpi sono stati ritrovati gli zainetti e le scarpe delle piccole. Secondo le prime ricostruzioni, Le bambine erano uscite di casa lo scorso giovedì per andare in cerca della madre, e da allora nessuno ne aveva più saputo nulla. La polizia ha aperto le indagini e segue la pista delle inimicizie tra famiglie del posto. Per ora sono stati fermati quattro sospetti che verranno sottoposti a interrogatorio. Gli abitanti del villaggio, appena saputo dell hanno inscenato manifestazioni di protesta contro l orribile caso di violenza sessuale, ora aggravato dalla tenera età delle vittime. L pubblica indiana è ancora sotto shock per la vicenda di Jyoti Singh Pandey: la 23enne studentessa di fisioterapia che il 16 dicembre scorso a New Delhi fu aggredita da sei balordi a bordo di un autobus, violentata, picchiata e seviziata per 40 minuti, e infine gettata fuori dal veicolo insieme al fidanzato, anch pesantemente malmenato. Ora i responsabili della vicenda di Delhi rischiano, secondo le nuove norme legislative, la pena di morte per crimini sessuali. Se verranno presi, i responsabili di quest orribile aggressione condivideranno la stessa sorte.
ugg rivenditori italia tre sorelline stuprate e uccise

ugg di lana tutti i consigli per l’inverno

L’inverno è arrivato e in moltissime zone d’Italia sta portando con sé anche il freddo forte, unito a maltempo. Viaggiare con la propria auto in questi giorni diventa più difficile, a causa di piogge battenti, grandine e neve. Le strade così diventano sempre più scivolose e l’auto rischia di perdere aderenza.

Per questo motivo gli automobilisti sono tenuti ad avere un comportamento assennato, prendendo anche le giuste precauzioni: oltre che una guida attenta, è fondamentale equipaggiare l’auto di pneumatici invernali (che in alcune province sono anche obbligatori), e seguire le norme di sicurezza, relative a distanze e limiti di velocità.

Grazie ad un’informazione mirata e ad altre iniziative, come la patente a punti, l’obbligo di gomme invernali e l’introduzione di tutor, le statistiche parlano di un buon calo di incidenti stradali legati all’inverno. Certo è che il nostro paese resta sempre sotto le medie europee, con diminuzioni percentuali meno forti, dovute soprattutto ad una peggiore preparazione alle avversità dell’inverno.

Il primo pericolo durante l’inverno è quello della perdita di aderenza alla strada, che diventa molto pericolosa sia in curva che soprattutto in frenata. In caso di forti piogge non è poco frequente il fenomeno aquaplaning per esempio, e lo stesso vale in caso di neve, con gli pneumatici che hanno minor presa. Ma è il freddo in realtà il primo problema, visto che con le temperature molto basse i normali pneumatici tendono ad indurirsi e quindi diminuire la frizione con la strada.

Equipaggiare la propria auto

Innanzitutto è importantissimo equipaggiare adeguatamente la propria auto, cominciando procurandosi le catene. Queste però danno sicurezza solo nel caso di neve, ma non proteggono in caso di strada bagnata e dal freddo. Per questo motivo è consigliabile montare un treno di pneumatici invernali. Per approfondire questo discorso ho chiesto maggiori informazioni a riguardo ad Euroimport Pneumatici (uno degli esperti del settore pneumatici), che mi hanno spiegato che le gomme invernali hanno determinate caratteristiche tali da renderle più affidabili: avendo infatti una mescola molto più particolare, e studiata per le temperature molto basse, restano sempre morbide, riuscendosi a riscaldare grazie a ricette con materiali che lavorano meglio al freddo.

Gli pneumatici invernali hanno inoltre un battistrada molto più elaborato, con disegni pensati per permettere all’acqua di fuoriuscire meglio, e grazie a scanalature più profonde e lamelle più pronunciate, riescono ad afferrare la neve per poi tirarla fuori, in un effetto definito a “palla di neve”. Grazie agli pneumatici invernali diminuiscono gli spazi di frenata e funzionano meglio i dispositivi come ABS ed ESP.

Per riconoscere gli pneumatici invernali è necessario che siano provvisti del marchi M+S (mud and snow, fango e neve), e del simbolo del fiocco di neve. Inoltre bisogna ricordare che in molte province di Italia l’uso degli pneumatici invernali è obbligatorio, parte dal 15 novembre e termina il 15 aprile, e che in casi di neve forte sono comunque necessarie le catene e di mantenersi nei limiti prestabiliti. consigliabile inoltre controllare sempre la pressione delle ruote.

Oltre questo è importante controllare anche lo stato del resto della macchina, come per esempio le luci che su strade buie devono essere perfettamente funzionanti, oppure lo stato dei tergicristalli che devono essere provvisti di spazzole non consumate.

Le regole per una buona guida in inverno

Per evitare incidenti è bene seguire delle regole per poter mettere in salvo la propria sicurezza e quella di chi ci sta vicino. Innanzitutto l’auto va tenuta pulitissima, con particolare attenzione al parabrezza e alle luci; le prime precauzioni di inverno si prendono proprio quando l’auto è ferma, togliendo il ghiaccio e alzando i tergicristalli quando è notte per evitare che si ghiaccino e che possano graffiare il parabrezza. Per pulire non usare assolutamente acqua calda che potrebbe creare danneggiamenti a causa degli sbalzi di temperatura.

Prima di accendere tutto in auto è sempre importante far partire il motore, dopodiché accendere i fari per essere sempre visibili dagli altri automobilisti. Mettersi in movimento in maniera delicata, senza scatti bruschi per evitare slittamenti. Inoltre è consigliabile usare marce basse per mantenere la trazione.

In caso di neve sono altamente sconsigliate le frenate brusche o qualsiasi manovra troppo repentina, perché potrebbe far correre seri rischi di perdita del controllo. Inoltre attenzione ai cavalcavia e soprattutto alle zone d’ombra, poiché sono punti più freddi e c’è un maggior rischio di ghiaccio. Come ultimo consiglio, controlla sempre le condizioni meteo e di traffico prima di uscire, evitando nel caso condizioni estreme di guida, o comunque programmando al meglio il viaggio.
ugg shoes online shop tutti i consigli per l'inverno