Si pu anche bisogno di chiedere un direttore in pensione o un membro del personale che ora fa un passo indietro per quanto riguarda i metodi utilizzati , come probabilmente troverete che le strategie utilizzate per costruire la vostra agenzia up fin dall’inizio sono state abbandonate a causa di un mercato capace di galleggiare e fonte naturale di padroni di casa con immobili in arrivo attraverso la vostra doors. A causa del ruolo di leadership che TR Cutler , Inc. In ogni caso , se volete fotografia commerciale come la vostra professione , necessario prepararsi ottenendo ben addestrato . Non del tutto inaspettata perch una conseguenza abbastanza logica . Dove una volta la ricerca di percorsi a piedi e telefonare , la disponibilit di siti di confronto oggi significa le migliori offerte si trovano a corso seconds. Il fatto che il problema non va via i problemi solo ottenere pi grande .0001pt ; mso impaginazione : vedova, orfano ; font size : 10. L’esperienza un altro requisito per i professionisti in questo tipo di lavoro .

Este monto incluye aranceles, impuestos, corretaje y otras tarifas aplicables. Este monto est sujeto a cambios hasta que efectes el pago. Para obtener informacin adicional, consulta los trminos y condicionesdel Programa de envos globales (se abre en una nueva ventana o pestaa)

Este monto incluye aranceles, impuestos, corretaje y otras tarifas aplicables. Este monto est sujeto a cambios hasta que efectes el pago. Si resides en un pas miembro de la Unin Europea aparte del Reino Unido, los impuestos de importacin de esta compra no se pueden recuperar. Para obtener informacin adicional, consulta los trminos y condicionesdel Programa de envos globales (se abre en una nueva ventana o pestaa)

Quando si richiede la sostituzione di un prodotto necessario allegare alla merce la/le copia/e della/e fattura/e di acquisto. In caso di mancanza di detti documenti la merce non sar considerata in garanzia. I prodotti manomessi o danneggiati per incauto utilizzo o privi del contrassegno del Produttore saranno considerati fuori garanzia.

Non sono coperti i prodotti i cui difetti siano derivati da imprudenza, da negligenza o da imperizia.

I pagamenti devono essere effettuati nelle modalit sotto elencate entro un massimo di 7 giorni lavorativi, il venditore si impegna ad effettuare la spedizione entro 24/48 ore dal ricevimento del pagamento, le spedizioni vengono effettuate esclusivamente dal luned al venerd.

Con un costo aggiuntivo possibile, al momento dell’acquisto, richiedere un’assicurazione sulla spedizione che garantir un rimborso in caso di smarrimento o danneggiamento dell’articolo, entro i regolamenti applicati dal corriere.

Il consumatore ha diritto di recedere da qualunque contratto a distanza, senza alcuna penalit e senza specificarne il motivo, entro il termine massimo di dieci giorni lavorativi.

Il diritto di recesso si esercita con l entro il termine previsto, di una comunicazione scritta all geografico della sede del fornitore mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento.

La comunicazione pu essere inviata, entro lo stesso termine, anche mediante telegramma, telex e facsimile, a condizione che sia confermata mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento entro le 48 ore successive.

Al enviar tu oferta, te comprometes a comprar este artculo al vendedor si ganas la subasta. Leste y aceptas los Trminos y condiciones se abre en una nueva ventana o pestaadel Programa de envos globales. Los costos de importacin cotizados anteriormente estn sujetos a cambios si aumentas el monto de la oferta mxima.

Si haces clic en Confirmar, te comprometes a comprar este artculo al vendedor si ganas la subasta.

Si haces clic en Confirmar, te comprometes a comprar este artculo al vendedor si ganas la subasta y confirmas que has ledo y aceptado los Trminos y condiciones se abre en una nueva ventana o pestaadel Programa de envos globales. Los costos de importacin cotizados anteriormente estn sujetos a cambios si aumentas el monto de la oferta mxima.

Non si tratta di un ufficiale che sponsorizza la nuova collezione di Ugg personalizzata da Jimmy Choo, ma di certo una foto che ci permette di farci un su una delle collaborazioni pi chiacchierate dell Dobbiamo dire grazie a Nicky Hilton, che nelle scorse settimane ha postato sul proprio account Twitter i suoi nuovissimi stivali Ugg by Jimmy Choo, che sicuramente la sorella Hilton con pi sale in zucca e maggiore gusto per la moda ha avuto l di poter indossare in anteprima. Che ne pensate di questa limited edition?

Avevamo pensato che il risultato di questa collaborazione avrebbe magari ingentilito un po le forme di questi stivali, caldissimi certo, ma non molto sexy realt Jimmy Choo ha preferito non modificare troppo le caratteristiche degli Ugg, puntando invece a personalizzarle con uno dei suoi simboli, la stella.

Di questa foto dobbiamo certamente dire grazie a Nicky Hilton: la collezione infatti ancora top secret e potete vedere che sul sito ufficiale di Jimmy Choo un vero e proprio countdown al 9 settembre, giorno in cui questa limited edition sar ufficialmente lanciata. Nell vi chiediamo: che ne pensate di questo stivale?.

in programma una festa per il tuo bambino o la tua bambina? Quando le piccole pesti ricevono un invito o quando i piccoli di casa sono i protagonisti di una festa, necessario pensare alla loro mise. Ti proponiamo una selezione di look da festa per bambini, grazie ai quali non sar certo difficile creare un outfit a misura di bimbo. importante che i piccoli si sentano comodi e a loro agio: anche se non lo dimostrano, sono molto vanitosi e vogliono essere al centro dell’attenzione con un look da principessina o da piccolo lord. Gli outfit che ti presentiamo non sono necessariamente destinati alle grandi occasioni: una festa di compleanno con i compagni di classe o una domenica trascorsa all’aria aperta con i cuginetti potrebbero rappresentare delle situazioni ideali per vestire di tutto punto i piccoli!

Look da festa per bambini: una collezione stilosa a misura di piccolo

Cos come nell’antica Roma e nella Magna Grecia, anche nelle successive epoche storiche fino all’Ottocento, l’abbigliamento riservato ai piccoli era sostanzialmente identico a quello indossato dagli adulti. Solo nel Novecento si comprende l’importanza di offrire ai bimbi una moda semplice e pratica. E, a partire dagli anni ’80, per gli stilisti diventa prioritario intercettare ed assecondare le esigenze dei piccoli, offrendo loro collezioni trendy in grado di accompagnarli nel quotidiano e nelle occasioni pi importanti con un abbigliamento in sintonia con l’importanza degli eventi. La linea per bambini riservata ai momenti di festa che ti proponiamo stata pensata per rendere speciale un festeggiamento: una festa di compleanno, un matrimonio, una cena in un ambiente elegante, una ricorrenza, una cerimonia religiosa come la comunione o la cresima concretizzano gli eventi in cui i tuoi bimbi potranno sfoggiare un look davvero impeccabile. Vuoi scoprire quali sono le ultime tendenze moda per gli under 12? Lasciati ispirare dalla nostra collezione di vestiti per bambini!

Look da festa per bambini: Zalando ha a cuore l’outfit dei piccoli

Tessuti morbidi ed avvolgenti, nuance che esprimono spensieratezza ed allegria, accessori per un total look molto curato, un design che intercetta le ultime tendenze moda e che le traduce in modelli a misura di bimbo, la massima attenzione riservata ai dettagli: ecco i tratti distintivi della nostra collezione. Desideri fare un regalo in vista di una festa? Per le bimbe, scommetti sull’allure principesca di un vestito elegante con i volant o con le balze e completa l’oufit con un cardigan bon ton. Per i bimbi, punta sulla raffinata semplicit di una camicia dal taglio sartoriale, di un sobrio pantalone chino e di un blazer in morbido panno. Hai dei dubbi nella scelta delle calzature per la tua piccola? Scopri il nostro assortimento di ballerine per bambine: comfort e stile camminano di pari passo!Aggiungi i tuoi articoli preferiti alla lista desideri e ricevi una notifica se i prodotti vengono scontati. facile, ti basta solo effettuare l’accesso!

Inserisci i tuoi dati utente per accedere al tuo account

Inserisci i tuoi dati utente per accedere alla lista dei desideri

Aggiungi i tuoi articoli preferiti alla lista desideri e ricevi una notifica se i prodotti vengono scontati. facile, ti basta solo effettuare l’accesso!

Prima dell della plastica e del caucci,

le calzature dei giardinieri erano realizzate in legno, eccellente materiale che isola dall e dal freddo. Gli zoccoli, sabot per i francesi clogs per gli anglosassoni, erano fabbricati da abili artigiani specializzati, presenti dove il legname abbondava, le essenze pi utilizzate erano olmo, faggio o betulla oppure pi ricercate come il noce o quelle di alcuni alberi da frutto tra cui melo, pero o ciliegio.

Before the advent of plastics and rubber,gardeners footwear were made of wood, excellent material that isolates from moisture and cold temperatures. Clogs for the Anglo Saxons, sabots for the French, they were manufactured by skilled specialized craftsmen present where timber was abundant, the most used species were elm, beech and birch or more precious ones such as walnut or those of some fruit trees including apple, pear or cherry.

Tutto questo panegirico per raccontarvi che da quando ho acquistato il mio primo paio di zoccoli non li ho pi abbandonati. Anche se il primo approccio stato di ordine estetico (mi piacciono assai) ne ho apprezzato in seguito la comodit e soprattutto hanno risolto il problema dei piedi freddi! Quando ero ragazzina erano tanto in voga, qualcuno forse ricorda i mitici Meacci?

La moda spesso rispolvera e rinnova vecchie glorie e cos anche gli zoccoli hanno riconquistato da qualche anno le passerelle e sono di grande attualit, non solo come must per l abbinati a calze di tutto rispetto come quelle di Bonne Maison, diventano un accessorio perfetto anche per la stagione invernale a patto di scegliere, per i pi freddolosi come me, i classici modelli con tomaia in pelle chiusa sulla punta.

All this panegyric to tell you that since I bought my first pair of clogs I have not abandoned them any more. Although the first approach was to their aesthetic (I like them a lot!) I then began to appreciate their comfort and most of all I solved with them the problem of my cold feet! When I was a teenager they were fashionable, does anyone remember the legendary Meacci?

Fashion often dusts and renews old glories and so clogs have regained for some years walkways and are now very topical, not only as a must for the summer; matched with respectable socks such as those of Bonne Maison, they become a perfect accessory for the winter season provided, for who sensitive to cold like me, the classic models with leather uppers closed at the tip.

Sono gli stessi che utilizzo quotidianamente anche quando visito giardini, certo non posso addentrarmi nei sentieri impervi ma ho imparato a calibrare i passi. I miei primi zoccoli sono firmati da ebay.

I use them every day even when I visit gardens, I certainly avoid rough paths but I learned to calibrate my steps. My first clogs are signed by Ugg, an Australian brand become famous for leather boots and sheep fur, the Abbie model is very comfortable, with a foot clad in sheep wool that even in summer gives comfort and protects the skin of the foot from rubbing against the wood. They fit pretty tight so I took them a size larger than usual. For practialiity and since I did not known where to find them in my province, I bought them on the web. They out of production now, but some pairs are still available on ebay.

Quest dopo averli ammirati tanto sulle pagine delle riviste e su Instagram, ho poi comperato anche i famosissimi zoccoli svedesi Hasbeens, eccoli filosofia dell che li produce dal 2006 su modelli originali anni 70, realizzati in pelle ecologica e legname di alta qualit.

This year, after having so much admired them in magazines and on Instagram, I eventually bought the famous Swedish Hasbeens clogs, here they are chosen in a very glamorous model. The use in the garden is not recommended, but they reflect my natural style along with the philosophy of the company that produces them since 2006 on the original models of the 70s, they produced in ecological leather and high quality timber.

Ho poi deciso di darmi alle spese folli ed ho fatto il bis con un azienda del nord europa, Lotta From Stockholm, questa volta con tomaia chiusa sulla punta e comodo laccio sul retro. Entrambe i modelli dei due brands svedesi vestono piuttosto giusto, ma ho preferito su suggerimento di una nuova conoscenza di ig, ordinare la mia taglia abituale (37,acquistata

I then decided to give me the spending spree and did an encore with another company in northern Europe, Lotta From Stockholm, this time with closed tip and comfortable strap on the back. Both models of the two swedish brands wear quite right, but I followed the advise of a new ig acquaintance and ordered my usual size (37, bought here) and put them on with thicker socks in order to make them assume the right form.

The Hasbeens are cured with an elegant line while Lotta are spartan and less expensive, which is greatly appreciated. I confess that for shopping i always wait for sales and now and for a while my feet are well dressed and

Share this:Condividi su Facebook (Si apre in una nuova finestra)Clicca per condividere su Pinterest (Si apre in una nuova finestra)Fai clic qui per condividere su Twitter (Si apre in una nuova finestra)Clicca per condividere su Google+ (Si apre in una nuova finestra)Clicca per condividere su Tumblr (Si apre in una nuova finestra)Click to email (Si apre in una nuova finestra)Fai clic qui per stampare (Si apre in una nuova finestra)

ugg adirondack boot ii le rassegne estive della Compagnia Teatrale Il Melarancio

Questo è il sito nazionale di CulTurMedia, il settore Cultura Turismo Comunicazione di Legacoop.

Costituita nel gennaio 2017 come nuova Associazione di settore di Legacoop, CulTurMedia intende valorizzare e dare voce all’insieme delle esperienze cooperative che operano nei settori dei Beni culturali e Spettacolo, nei diversi comparti dell’attività nel Turismo e tutte le aree dell’informazione e della Comunicazione. Leggi tuttoCome tutti i bambini di oggi, guarda molto la televisione e come tutti i bambini del mondo, vorrebbe giocare con altri bambini, ma nel suo palazzo non conosce nessuno e nel cortile è vietato giocare.

Così ogni tanto Silvia entra nello sgabuzzino di casa che diventa una scatola magica e si ritrova in un mondo speciale. Lì incontra personaggi e animali di ogni tipo, basta mettere in fila quelle vecchie scarpe e si materializza un pubblico pronto ad ascoltarla

Teatro di figura con pupazzi animati e burattini in gommapiuma, in una messa in scena di due tradizionali fiabe tipiche della Toscana.

E’ per questo motivo e soprattutto per rammentare alle giovani generazioni le storie che entusiasmavano i loro nonni, nelle sere d’inverno intorno al caminetto acceso o le sere d’estate al fresco in campagna. Lo spettacolo comprende due fiabe originali ambientate nella campagna toscana, il tutto accompagnato da una colonna sonora popolare tutta toscana.
ugg scuffette le rassegne estive della Compagnia Teatrale Il Melarancio

ugg kids classic Le tattiche SEO di SEOmoz

I fattori più importanti sono il trust/autorità del dominio, la link popularity, l text dei link esterni e l delle parole chiave all della pagina. Questi 4 elementi hanno una influenza superiore all ai fini del ranking. Qui

possiamo notare come oggi, nel 2009, sia ancora la link popularity a regnare, mentre i contenuti hanno un peso molto poco rilevante ai fini del posizionamento.

Riveste un fortissimo impatto la presenza delle keyword nel title (possibilmente come primo termine) e anche nel nome a dominio. Meno importanza ha invece la presenza della parola chiave nel sottodomini, sottodirectory e URL della pagina. Confermato il valore dell della keyword negli Headline Tag (da H1 a H6).

Svettano su tutto i contenuti unici, seguiti dalla degli stessi (capito il motivo per cui certi blog si posizionano così bene? ). Confermato il fatto che la presenza di pubblicità (di qualsiasi genere, inclusa AdSense) non ha alcuna influenza. E potendo scegliere, meglio utilizzare URL statici piuttosto che dinamici.

Quattro le cose dal grandissimo impatto:

la link popularity globale del dominio

l del dominio (basata sulla dai domini ad alto trust)

la link diversity del dominio (basata sul numero/varietà di link provenienti da domini unici diversi)

i link da siti autorevoli di un argomento affine a quello trattato

I fattori di posizionamento

Più o meno confermato quanto diceva Matt Cutts in questo video: l del dominio riveste una grande importanza, unitamente all del server e ai link in ingresso (che, possibilmente, dovranno provenire dalla stessa area geografica).

Il futuro del posizionamento (nei prossimi 5 anni)

L più accreditata è la seguente: pur mantendo una certa rilevanza, i link perderanno progressivamente di importanza a favore di fattori o legati all che l fa del sito. Un crede invece che verrà drasticamente modificato il modo con cui i link verranno conteggiati/pesati.

Gli ottimi contenuti sono inutili, se nessuno li linka

Quale tecnica utilizzare per farsi linkare? randfish suggerisce di far leva su queste 6 emozioni:

Visto che i link hanno ancora una enorme importanza, come fare per prendere buoni link? ecco le 4 tecniche più gettonate:

creare contenuti di grande valore

bloggare e interagire con la blogosfera

utilizzare tecniche di link baiting, produrre contenuti virali

acquistare link diretti da siti/webmaster (ebbene sì!)

Cosimetti 25 giugno 2009

Mi ponevo delle domande mentre leggevo:

1. anchor text dei link esterni: in questo caso non possiamo intervenire direttamente a meno che un sito esterno sia di nostra gestione (cosa che può avvenire in minima parte). Sbaglio?
sconti ugg Le tattiche SEO di SEOmoz

ugg australia classic short le scarpe dicono chi siamo

L non fa il monaco, dice un famoso proverbio. Tuttavia, per quanto riguarda le scarpe, uno studio condotto dall del Kansas afferma il contrario. Gli intervistati sono stati in grado di intuire la personalit di perfetti sconosciuti basandosi esclusivamente sul tipo di scarpe indossato. Si scoperto cos che il 90 per cento delle caratteristiche di una persona pu essere individuato esaminando lo stile, il colore, il prezzo e lo stato delle sue scarpe.

Nello studio, pubblicato online nell di agosto del 2012 del Journal of Research in Personality, sono stati intervistati 63 studenti. A ciascuno di loro stato chiesto di osservare le fotografie di 208 differenti paia di scarpe, appartenenti ai volontari dell I ricercatori hanno chiesto a questi ultimi di compilare un test sulla personalit e di fornire loro le scarpe indossate con pi frequenza. Osservando le foto, i 63 studenti hanno dovuto indovinare il genere, l lo status e il carattere del proprietario. I ricercatori hanno cos scoperto che gli osservatori sono stati in grado di indovinare quasi tutte le caratteristiche dei volontari.

Gli estroversi indossano scarpe vistose, i ricchi amano quelle costose, i pi coscienziosi tengono le calzature ben pulite, mentre le persone gentili indossano scarpe pratiche e funzionali. Vi poi mai capitato di pensare che una ragazza in stivaletti fosse aggressiva? Probabilmente avevate ragione. Le persone che soffrono di attaccamento ansioso o quelle preoccupate delle loro relazioni, invece, preferiscono scarpe nuovissime e ben tenute. I ricercatori suggeriscono che sia perch si preoccupano dell e di quello che gli altri pensano di loro. Abbastanza sorprendente la scoperta che, chi indossa scarpe scomode, sia una persona calma: portare tacchi alti 15 centimetri non rende di certo tranquilli. Stupisce meno, invece, che i pensatori pi liberali indossino scarpe logore ed economiche. I partecipanti allo studio hanno infine avuto difficolt nel giudicare chi indossava scarpe noiose. Queste persone si sono descritte come e dispotiche con difficolt nell relazioni e nel comunicare molti aspetti della vita di tutti i giorni.

sono tanti tipi di scarpe, diverse per stile, marchio, funzione. Proprio a causa di questa diversit le scarpe possono trasmettere diverse informazioni sugli individui, ma lo fanno realmente? Noi pensiamo che la risposta sia s hanno concluso i ricercatori. Che lo vogliamo o no, le nostre scarpe parlano per noi, perci meglio investire bene il proprio denaro.

A pochi giorni dall’assemblea annuale dei soci, in calendario il 6 marzo, Qualcomm può contare sull’appoggio di uno dei suoi più grandi investitori nel respingere le avance più volte respinte giunte da Broadcomm. La rivale di Singapore punta a prendere il controllo, con una maggioranza semplice, del consiglio di amministrazione del produttore Usa di microprocessori avendo candidato sei persone. Così facendo, Broadcom sarebbe in una posizione di forza per portare avanti un takeover da 142 miliardi di dollari (debito incluso), il più grande di sempre nel settore tecnologico. Intanto, sull’asse Washington Bruxelles montano le preoccupazioni per l’operazione.

Il 2018 è l’anno della cucina italiana nel mondo e uno dei primi eventi promozionali, nell’ambito delle iniziative indette dal ministro dell’agricoluta Maurizio Martina e da quello della cultura Dario Franceschini, è stata la presentazione di “Via Emilia” al consolato italiano a New York. Una serata promozionale dedicata ai cibi dell’Emilia Romagna, cui hanno preso parte Nicola Farinetti, Ceo Eataly Usa, l’assessore regionale al Turismo Andrea Corsini, il sindaco di Rimini Andrea Gnassi e un testimonial di eccellenza, lo chef Massimo Bottura.

Originalità e prezzo giusto, uniti alla disponibilità di investire, non solo denaro ma anche tempo. Sono questi gli ingredienti essenziali per le aziende agroalimentari italiane che vogliono andare alla conquista di mercati stranieri. Parola di Lorenzo Zurino, fondatore e Ceo di The One Company, società che fornisce sostegno alle società dell’agroalimentare del nostro Paese che intendono trovare sbocchi o aumentare la loro penetrazione nel mercato americano. Di origini sorrentine, ma trapiantato tra Milano e New York, Zurino ha parlato ad America24 a margine di “Food and restaurants for tomorrow”, convengo ospitato alla Casa Italiana Zerilli Marimò della New York University.

Dopo avere riacceso venti di guerre commerciali, Donald Trump ha rispolverato l’idea di una tassa sulle importazioni già ventilata all’inizio del suo governo. Essa rischia di aumentare la tensione con i partner commerciali degli Stati Uniti, già sul piede di guerra in vista dell’introduzione di dazi su acciaio e alluminio e successivamente all’entrata in vigore lo scorso gennaio di tariffe su pannelli solari e lavatrici. Il 45esimo presidente americano che tanto si è vantato dei record messi a segno dagli indici a Wall Street nel 2017 (migliore anno dal 2013) e a gennaio, sembra infischiarsene del sell off che le sue iniziative protezionistiche stanno causando.
ugg bimba le scarpe dicono chi siamo

ugg sparkle Lega Nazionale Pallacanestro

CoachMattia Ferrarista replicando lo straordinario percorso compiuto nella scorsa stagione che ha proiettato i cavalieri medievali ai vertici di A2, nonostante si fosse partiti per una tranquilla salvezza. Quest’anno si è cambiato qualcosa nel roster ma il rendimento di Legnano conferma la bontà dell’organico e del sistema di gioco dei Knights. Il secondo posto in classifica è un obiettivo pienamente legittimo, anche in considerazione della gara da recuperare contro Napoli, ed il sogno del grande salto al piano di sopra non appare di certo utopistico. Andiamo ai singoli. La mente della squadra è l’ex RietiAlessandro Zanelli(1992) che è abilissimo nel rifornire assist ai compagni ed, al contempo, pericoloso sia in uno contro uno che nel tiro dalla distanza. Nei momenti caldi del match poi non gli trema certo la mano, in virtù di una spiccata personalità. Migliorabili le percentuali dalla media, con il 48% da due, mentre da tre viaggia a gonfie vele (39% su oltre sei tentativi a match). Precisissimo dalla lunetta, con l’88%. La guardia è il realizzatore americanoNikolas ThomasRaivio(1986), che si candida al titolo di MVP del campionato e che, tecnicamente, è un esterno davvero completo, che può dare una mano anche in cabina di regia, data la sua attitudine nel creare per i compagni. Il fisico possente lo aiuta oltretutto a tirare giù tanti rimbalzi ed ad attaccare il ferro con efficacia. Da oltre l’arco dei 6.75 è chirurgico (39%), la specialità della casa, ed anche dalla media non scherza (53% da due). On fire! La guardiaMatteo Martini(1992) è letteralmente esploso nel campionato passato ed ormai gioca un ruolo di primissimo piano nello scacchiere di coach Ferrari. Il 49% da due è sufficiente ma il 25% da tre va migliorato, così come un balbettante 60% ai liberi. Il ruolo di “quattro” è diRei Pullazi(1993) che, nonostante la giovane età, ha maturato una buona esperienza negli ultimi anni in serie B a Bergamo. un lungo dinamico, un lottatore che sprigiona tutta la sua intensità nei pressi dell’area colorata. Dal punto di vista tattico, esce spesso dal pitturato per colpire dalla distanza ma, ovviamente, anche da sotto non si fa pregare. Ottima propensione al rimbalzo, in particolar modo offensivo. Tira più da tre (33%) che da sotto (46%). In attacco non ha tanti movimenti spalle a canestro né grande tiro dalla media, ma viaggia sempre al piano di sopra e le percentuali da sotto sono storicamente altissime (63%). Dalla lunetta sono, solitamente, dolori (54%). L’alaDaniele Toscano(1993) è stato eletto il miglior giocatore della scorsa serie B nelle fila di Bottegone (per lui “doppia doppia” di media!). Versatile e forte fisicamente, può giocare anche da “quattro”. Il 48% da oltre l’arco dei 6.75 è poi la ciliegina sulla torta! Decisivo inoltre il contributo dell’ala pivotFederico Maiocco(1983), che è un lungo con mani da esterno, come certifica la media assist (2.7) e la propensione a concludere prevalentemente da fuori (30% da tre su quasi 4 conclusioni per gara). Migliorabile il 56% dalla lunetta. Prezioso poi per allungare le rotazioni il playmaker del 1993, ex Sangiorgio,Simone Tomasiniche è un esterno molto duttile che ha una buona visione di gioco e può ricoprire tutti i ruoli sul perimetro. Completano infine il roster il playmakerEdoardo Roveda(1998) ed il pivot del 1997Luca Gazineo, che finora sono rimasti un po’ ai margini delle rotazioni.
ugg costi Lega Nazionale Pallacanestro

ugg jimmy choo Le schiave viaggiano come merci

Ma chi ha detto che i bordelli non esistono? Prendete l Serenissima in direzione est, ovvero nel senso contrario rispetto alle rotte della grande tratta che viene dall e dalla Slovenia. Superate la tangenziale di Mestre e uscite allo svincolo di Quarto d Il condominio è elegante e ha un nome famoso. Il portone è chiuso, all s marmi, specchi e ascensori luccicanti. Il videocitofono chiede, per entrare in comunicazione, di digitare il codice di uno dei 68 appartamenti, ma soltanto per quattro di essi è indicato il cognome degli occupanti. Sembra il più inespugnabile, anonimo e riservato dei palazzi. Ma le apparenze a volte ingannano. Qui le porte sono aperte, apertissime, anzi socchiuse. Basta percorrere uno dei quattro corridoi, vagamente arcuato, per capire. Ogni porta un numero, ogni monolocale un tappetino. Non ci sono vasi di fiori, nè biciclette, nè alcun oggetto che denoti un brandello di normale esistenza. Soo geometrie vuote, riempite da un sottofondo curioso, decine di televisori contemporaneamente accesi. Non c quel chiacchiericcio che contraddistingue le famiglie. Volteggiano nell profumi esotici, zaffate promiscue, odori intensi. E qualche porta è maliziosasmente accostata, come in attesa di una visita.

Non aspettatevi lemaitresse, nè le donnine svestite esaltate dai film di Tinto Brass. Le prime non ci sono. Le altre stanno dentro, in trenta metri quadrati, con angolo cottura e porta a soffietto per dividere il reparto giorno da quello del piacere. Ma è la stessa cosa. C il frigo e la lavapiatti, l condizionata e il riscaldamento elettrico. Cinquecento euro al mese più 150 euro fisse di spese condominiali (salvo conguaglio). Che questipied à terrenascondano le nuove schiavitù o soltanto il mestiere più antico del mondo è difficile da verificare. Di certo si trovano lungo il percorso obbligato che le donne venute dall percorrono per raggiungere il cuore dell opulenta. Qui dentro non ci vengono assistenti sociali nè operatori di strada. I carabinieri si fermano sul piazzale, fanno un giro alla sera per accertarsi che sia tutto in ordine.

Ma anche questa è una finzione. Oltre la facciata, l Il ragazzotto che abita al piano terra fa il muratore, è venuto dal Friuli, è sposato ma non ha figli (Fortunatamente) e sta cercando disperatamente di scappare via. uno dei quattro poveracci che in questo palazzone ci vivono per davvero. Ci vorrebbe Charles Bronson. Prego? Sì, il vendicatore, uno che li sistemi tutti. Qualche buon motivo non gli manca. Una notte mi ha suonato un uomo con 50 euro in mano: “Fammi entrare ti prego, se ne vuoi te ne do anche 100.”. Un volta, di pomeriggio: Era il giorno dopo l e trovo uno che fa i suoi bisogni sul mio tappeto, era appena uscito di galera, era fatto completo, perfino le ragazze non lo avevano voluto far entrare. Mi ha minacciato. Non mi vergogno di dire che l picchiato. Sono arrivati anche i carabinieri, mi dicevano di dargliene perchè loro non potevano farlo. Il corridoio era pieno di sangue. I miei vestiti? Li ho presi con i guanti e li ho bruciati.

Le pareti di carta velina non hanno segreti, il piacere conosce amplificazioni imbarazzanti. Una volta c questa fama, ma adesso stiamo mettendo le cose a posto. Ad esempio c un ragazzo per le pulizie dalle 15 alle 21, l più critico. Nell dell del condominio si ammette qualcosa, ma si minimizza. I proprietari sono numerosi, par di capire che non vi sia un regia. E comunque gli inquilini possono fare ciò che vogliono tra le quattro mura pagate profumatamente e che valgono un sacco di grana.

Sono i soldi degli uomini del Nordest pronti a spendere il doppio di quanto non facciano sulle strade. Non è un caso se il bordellone è a due passi dall Il Veneto e Friuli non sono solo terre di transito della tratta, sono anche luogo di consumo. Ed è questa, come mille altri luoghi, il punto di approdo delle donne che un feroce e attrezzata sradica dal loro paese. Qui finisce il lungo viaggio cominciato a centinaia di chilometri di distanza. L è un canale inarrestabile di rifornimento per una merce in carne ed ossa che perde la sua umanità più si avvicina all fino ad assumere le sembianze del semplice oggetto di consumo, ma con i tacchi a spillo.

In tutto questo c anche il modello economico del Nordest. Claudio Donadel, esperto di tratta. Dal 2000 in poi hanno cominciato ad arrivare le rumene. Prima c le albanesi, controllate dai loro clan. Poi il mercato si è esteso, riflettendo logiche da globalizzazione. Le rumene sono arrivate dentro i camioncini che trasportavano le merci prodotte dalle prime industrie italiane che a Timisoara avevano cominciato la delocalizzazione.

Le hanno incontrate a Mestre, qualche anno fa, gli operatori di strada. E hanno capito che facevano lo stesso percorso delle partite di scarpe o di quanto gli industriali veneti producevano laggiù a costi più bassi. Nessun coinvolgimento diretto degli imprenditori, ma i magazzinieri compiacenti e i doganieri corrotti favorivano la tratta. Con il tempo si è scoperto che molte di coloro che si prostituivano a Bucarest o Timisoara, per gli italiani in trasferta, erano venute quaggiù alla ricerca di più lauti guadagni.

Ma a differenza della merce materiale, le donne vittime di tratta non hanno sempre un mittente e un destinatario. Nel loro peregrinare subiscono i trattamenti più diversi, spesso violenti, conoscono l alla vita da strada. un trasferimento a tappe, vengono passate da un gruppo all mentre superano le frontiere, in una sorta di staffetta. Passano di mano in cambio di denaro. Sono un costo che viene rimborsato a chi effettua il trasporto, ma sono anche un ottimo investimento per chi poi le cederà. Alla fine, a pagare il biglietto saranno solo loro, accettando lo sfruttamento dei propri corpi.

Qualche anno il sostituto Raffaele Tito scoprì a Trieste che le donne venivano messe in vendita, una specie di asta pubblica, in autostrada. In quella kashbah che è l di servizio di Gonars, la prima dopo l delle autostrade provenienti da Slovenia e Austria. Donne vendute come animali.

La fatica di ricostruire la rete nel suo complesso è causata da questa frantumazione, anche se la filiera è rigidamente compartimentata. Ma sono sensibili le variazioni a seconda delle etnie delle bande. Dopo il grande inganno, o la tentazione di una vita nuova di cui non si intuiscono perfettamente i contorni, comincia la prima fase del viaggio. Il racconto di V., ingannata dal fidanzato, è esemplificativo. M. mi aveva chiesta in sposa e andiamo nel suo appartamento. Il giorno dopo in cinque siamo partiti per l di Bucarest. M. ci dice che aveva fatto i visti per la repubblica Ceca. A Praga ci vennero a prendere un rumeno e un ceko con due auto. Dopo tre ore ci siamo fermati in un appartamento al confine austriaco. Abbiamo dormito una notte e ho sentito due sorelle che parlavano di un lavoro sulla strada. Ho chiesto spiegazioni a M. che mi ha confermato che in Italia avrei dovuto prostituirmi. Lì aveva altre due ragazze che lavoravano per lui. Mi ribellai, ma minacciò me e la mia famiglia. Mi chiuse a chiave. Poi mi disse che lavorando avrei rimborsato i soldi e mi avrebbe fatta andare via. Ma non mi disse la cifra. Un ceko ci portò a un furgone con altre nove persone. Attraversammo la frontiera austriaca a piedi, con un rumeno, sotto la pioggia attraverso campi e boschi. Siamo arrivati in Austria dove ci attendeva il furgone che aveva passato normalmente il confine. Il mattino dopo eravamo a Udine. Al passaggio della frontiera italiana l che guidava ci disse di nasconderci per terra nel furgone. Nessuno ci ha fermati.
ugg a roma Le schiave viaggiano come merci