ugg trainers il 23 settembre il raduno con il fanclub ufficiale

Cosa fa Alessandra Amoroso a New York? Da un servizio fotografico di Chi si scopre che è inseparabile dal suo fidanzato Luca De Salvatore. Lei va nello storico negozio di scarpe di David Z. e acquista un paio di Ugg, marchio famoso per gli stivaletti scamosciati di donna.

In teoria avrebbe dovuto andare nella metropoli degli Usa per fare la barista e pagarsi gli studi di inglese ma poi, per una questione burocratica, non ha potuto lavorare.

Lei va, quindi, al college tutti i giorni a imparare la lingua e, poi,
negozi ugg il 23 settembre il raduno con il fanclub ufficiale
per scaldare la voce, si esercita con un coro gospel. Quindi non rinuncia a fare la donna di casa: cucina, lava, stira. Per il suo ragazzo prepara la pasta alla carbonara e va al supermercato a prendere gli ziti, i maccheroncini lunghi della tradizione napoletana il cui nome, in dialetto, significa “fidanzati”.

E’ attesa da un megaconcerto all’Arena di Verona mercoledì 5 settembre con l’amica Emma Marrone. Ma non solo. I tesserati al suo fanclub ufficiale potranno partecipare al primo raduno domenica 23 settembre al Forum Eventi di San Pancrazio Salentino,
negozi ugg il 23 settembre il raduno con il fanclub ufficiale
nella sua terra.

ugg jimmy choo sale I vandali di Brigata Togliatti ora hanno una foto

Semplicemente uno dei tanti gruppi che a Roma considera “divertirsi” un sinonimo di vandalizzare la città. Solo un po’ più analfabeti degli altri (fanno molta fatica anche a scrivere un post su Facebook). Brigata Togliatti, che sta ricoprendo di affissioni abusive tutta Roma, ha un gruppo pubblico, questo (leggetevi i post e leggetevi i commenti perché sono una spiegazione lucida del perché questa città è nelle condizioni in cui è), e un gruppo privato, dal quale sono state prese queste foto: il gruppo privato svolge una attività in Facebook pubblicando foto e video pornografici (ecco perché spesso viene chiuso) ma, non contento, vuole ampliare la propria visibilità in maniera abusiva. Con le stesse modalità del più famoso gruppo Welcome To Favelas.

Nel gruppo privato i titolari, che appaiono liberamente con nome e cognome e volto (un volto intelligente, peraltro) e che dunque sono perseguibili molto ma molto facilmente, si organizzano per la vendita di adesivi, incitano i partecipanti a comprarli e affiggerli, aizzano le persone a tenere duro nonostante le parecchie chiusure del profilo Facebook.

Noi ci occupiamo di segnalare, denunciare e inviare tutti gli esposti del caso alla Polizia Locale. Vi chiediamo però di fare lo stesso sfruttando la possibilità che un loro seguace stufo di tanta coattaggine ci ha offerto inviandoci questi shotscreen.

Ai protagonisti di questo ennesimo illecito consigliamo di andare a togliere tutti gli adesivi sparsi in città nel giro di oggi pomeriggio, in caso contrario auguriamo loro che la Polizia Locale non abbia voglia di lavorare su questo caso.

Cazzo, volevo fare un AGGIORNAMENTO SCIMMIE prendendo i commenti delle scimmiette da facebook, ma qui veramente è come sparare sulla croce rossa.

Veramente molto complesso distinguere un primate dai tizi in foto, servirebbe un esame del DNA e un pool internazionale di esperti.

Pensate che questi bipedi potrebbero associarsi per fare volontariato, fare uno sport, imparare un mestiere, imparare una lingua, imparare a suonare, imparare a scrivere. Invece dedicano il loro tempo a stampare e attaccare in giro adesivi. Così possono dire di appartenere a un gruppo. Con l di entrare in un altro gruppo segreto. Dove potranno attaccare altri volantini. Darwin ma che cazzo hai combinato?

Gentile redazione di RFS,
zoccoli ugg I vandali di Brigata Togliatti ora hanno una foto
faccio parte del Comando CC Roma Primo Municipio. Stavamo attenzionando alcuni membri della cd. Brigata Togliatti in merito all di spaccio di sostanze stupefacenti sul territorio cittadino. L investigativa è stata spesso intralciata dalla natura mafiosa dei rapporti fra i soggetti coinvloti, restii a qualsiasi collaborazione. Un elenco di nominativi di attivisti e simpatizzanti è molto difficile da costruire. Volevo ringraziare la redazione a nome mio e dei colleghi per avere fornito involontariamente tale elenco attraverso il sito Facebook, dove decine di individui hanno manifestatamente espresso il loro appoggio a tale gruppo fornendo nome e cognome.

Sarà molto più semplice proseguire le indagini grazie a questi nominativi.

Un ringraziamento e un augurio di buon lavoro.

Banda della togliatti, vi rendente conto di cosa vuol dire avere una denucnia a proprio carico? Vi rendedete conto di quale danno state facendo roviando la nostra città in questo modo?

Mi dispiace molto per voi ma sono contento che quello che passerete servirà ad altri a non ripetere simili gesti dannosi e inutili.

Ragazzi come voi potrebbero investire il proprio tempo per crearsi un futuro e per divertirsi in modo sano e invece. Quale futuro credete che avrete comportandomi in questo modo? Avere varie denunce a carico alla vostra età state sicuri che non aiuta a costruirsi un buon avvenire

Cerchiamo di moderare i toni. Questi ragazzi stanno semplicemente crescendo in un ambiente disagiato e non si rendono conto delle loro azioni. Non dobbiamo colpevolizzare loro bensì le loro famiglie che non sono riuscite ad inculcargli sani. Spero che la polizia e la magistratura riescano a dargli un lezione importante che gli permetta di comprendere a fondo le conseguenze delle loro azioni.

Questi ragazzi vanno aiutati non insultati perchè se giovani romani si comportano in questo modo è nostro dovere fare il possibile per aiutarli a migliorare.

Togliatti libera da cosa?

A me sembrano solo dei ritardati cui la Gelmini ha tolto l di sostegno.

Ad esempio, pensano veramente che un qualsiasi magistrato possa prendere sul serio una “ri denuncia per istigazione all e alla violenza” e portarla avanti?

Veramente non capiscono che la realtà non funziona così?

Se uno veramente crede una cosa simile o è un ritardato o non parla italiano o a furia di pippare gli sono rimasti 3 neuroni. Di questi un neurone gli serve per respirare e un altro per non cagarsi addosso.

Pagheranno un avvocato per anni, veramente non se ne rendono conto? Gli auguro solo che i genitori non abbiano intestato loro la casa, se no son cazzi. Fondamentalmente si tratta di ragazzini con la passione del calcio e del bere, nulla più, quindi soggetti facilmente controllabili e di nessun pericolo per chi tira veramente le fila di questo paese. La cosa tragica è che questi poveretti pensano di essere liberi, che nessuno li pò commannà e che fanno come je pare, ma il tragico (per loro) risultato sarà una merda di vita precaria, fatta di lavorucci più o meno in nero e sottopagati, vissuta in orrende periferie urbane dove non c un cazzo. Che aggiungere? Contenti loro, contenti tutti. Il mio sogno la mia disperazione la sola soluzione:Alla loro età chiunque di noi ha commesso degli errori (forse anche peggiori) e quindi determinati moralismi credo siano fuori luogo. Adesso a Roma stanno tutti sotto lente, l della ricreazione è finita, fra poco ci sono le elezioni, e questa faccenda verrà usata come punizione esemplare. Chi pagherà? Dei giovani che hanno avuto la sfortuna di non avere degli esempi, magari gli stessi giovani in un ambiente diverso avrebbero potuto fare meglio di loro stessi e di tutti noi. Chi non pagherà mai? Chi non ha saputo educarli, chi da una parte li sfrutta per quattro spicci, e chi userà la punizione esemplare per rimediare i voti.

E un pezzo di responsabilità ce l anche noi, troppo comodo ricordarsi delle periferie solo quando ci pare. E questo non significa che siano da giustificare, perché alcuni passeranno dei guai a causa di un tradita. Qualcuno si sfilerà da infame, e magari pagheranno proprio quelli che non hanno l o il padre avvocato. Come al solito.
zoccoli ugg I vandali di Brigata Togliatti ora hanno una foto

ugg boots australia Il butolino contro i tacchi alti

Non solo per spianare le rughe. Il botulino si dimostra un alleato prezioso anche per combattere i danni provocati dai tacchi alti. La tossina spiana rughe viene utilizzata dai medici per trattare un nuovo problema: il “tunnel tarsale da stiletto”, conseguenza di anni trascorsi in bilico su altezze che ormai superano i 12 cm.

E un disturbo vero e proprio a danno della pianta del piede, in particolare della regione metatarsale, e doloroso. Prima lalternativa era riporre le scarpe alte e passare a ballerine e infradito, adesso si chiede il botulino per rimettere a nuovo il piede.

, Inghilterra, hanno registrato un aumento del 20% di donne sulla quarantina che chiedono il “filler per il piede”, come viene chiamata la procedura dal costo di 295 sterline (380 euro circa).

Un nuovo boom per il botulino, dunque. Tanto che la coordinatrice della clinica per i pazienti, Marie Jenkins, prevede che linterventino potrebbe “diventare in futuro diffuso come laumento del seno o il lifting al viso”.

Le altezze vertiginose sono una mania comune a quasi tutte le donne, che sopportano stoicamente il dolore di una vita sui tacchi piuttosto che rinunciarvi. Liniezione di botox protegge i nervi e i tessuti delicati della pianta del piede come una sorta di cuscinetto, rendendo meno doloroso e più semplice avanzare sinuose sugli stiletti.
stivali ugg donna Il butolino contro i tacchi alti

ugg rivenditori roma Icardi senza rivali

Plebiscito assoluto per i tifosi dell che hanno partecipato al sondaggio del Pallone d Nerazzurro relativo alla bella vittoria sulla Juventus. Il migliore in campo in assoluto stato Mauro Icardi, che ha portato a casa ben il 69,5% dei voti. L ha staccato nettamente il secondo classificato, Ever Banega, che ha convinto il 13,3% dei votanti. Terzo piazzamento per Joao Mario, con il 7,2% delle preferenze. SUNING VUOLE LA CL, A GENNAIO OPERAZIONI ALLA GAGLIARDINI 11:00 TS INTER, L’ARRIVO DI BASTONI ANTICIPATO A GENNAIO 10:45 ODDO: “INTER SQUADRA FISICA CHE VIVE SULLE INDIVIDUALIT. JANKTO? NON ANCORA PRONTO PER UNA BIG” 10:30 CDS INTER,
ugg boots online shop Icardi senza rivali
DE VRIJ E GORETZKA OBIETTIVI PER GIUGNO 10:15 TS MERCATO INTER, PASSA TUTTO DA J. MARIO: SI LAVORA A UNO SCAMBIO CON PASTORE. MATA MKHITARYAN ALTERNATIVE 10:00 GDS VERSO SASSUOLO INTER, SPALLETTI PENSA A QUALCHE CAMBIO: DENTRO JOAO CANCELO E NAGATOMO? 09:45 TS BORSINO INTER: SCENDE RAMIRES, SALE ALEX TEIXEIRA 09:30 CDS JOAO MARIO RISTABILITO: ORA PUNTA IL SASSUOLO

EDITORIALE di Gabriele Borzillo

SALI SUL CARRO, SCENDI DAL CARRO

Finalmente, mi viene da dire. Finalmente siamo inciampati, con buona pace di quelli che il VAR vi aiuta, quelli che siete in alto solo per fortuna, quelli che ritiro la squadra dal campionato, c un complotto per far andare avanti l quelli che abbiamo p.
ugg boots online shop Icardi senza rivali

ugg slippers sale il chip a basso consumo che imita le reti cerebrali

Un chip dotato di un’architettura ispirata a quella del cervello e in grado di eseguire compiti sofisticati in tempo reale consumando pochissima energia stato messo a punto da un gruppo di ricercatori della IBM e della Cornell University diretti da Dharmendra S. Modha nell’ambito del progetto SyNAPSE (Systems of Neuromorphic Adaptive Plastic Scalable Electronics) sponsorizzato dalla DARPA (Defense Advanced Research Projects Agency). Il chip apre la strada alla progettazione di dispositivi informatici adatti a compiti che i chip dei computer convenzionali non sono in grado di eseguire in modo efficiente.

Questa termografia mostra la differenza di consumi fra il nuovo chip (a sinistra) e un chip classico. (Cortesia IBM Research)Il nuovo chip battezzato TrueNorth e descritto in un articolo su sfrutta l’usuale tecnologia al silicio ed formato da 5,4 miliardi di transistor, che sono per disposti in 4096 nuclei fra loro interconnessi, organizzati come se fossero composti da un milione di “neuroni” dotati complessivamente di 256 milioni di punti di collegamento configurabili in vari modi.

Schema del compito di riconoscimento usato per testare il nuovo chip. Merolla et al./Science/AAAS))A differenza di quanto avviene in un normale processore, in cui i dati sono elaborati secondo una scansione temporale rigida, gli elementi di TrueNorth i suoi si attivano solo quando la carica elettrica raggiunge uno specifico valore. La loro attivazione influenza poi la carica di altri neuroni, in modo molto simile a ci che accade nel nostro cervello.

Questi chip possono poi essere affiancati da un’interfaccia di comunicazione, creando cos una struttura scalabile di dimensione a piacere. Diventa cos possibile costruire sistemi con centinaia di migliaia di nuclei centinaia di milioni di e centinaia di miliardi di hanno testato l’efficienza del chip usandolo per individuare e classificare diversi tipi di oggetti in movimento ripresi in un video. Rispetto a un microprocessore standard programmato per eseguire lo stesso compito, TrueNorth ha consumato 176.000 volte meno energia identificando gli oggetti in un tempo 100 volte inferiore.

L’obiettivo finale di IBM e dei partner del progetto SyNAPSE costruire supercomputer neurosinaptici di piccole dimensioni grosso modo come una scatola da scarpe che contengano 10 miliardi di e 100.000 miliardi di e consumino un solo kilowatt di potenza. Per confronto, il cervello umano ha circa 100 miliardi di sinapsi, e utilizza solo 20 watt.

Uno studio preliminare condotto nel 2012 da Modha per simulare il complesso di comunicazioni del cervello umano con il supercalcolatore Sequoia del Lawrence Livermore National Laboratory ha mostrato che un ipotetico calcolatore realizzato con le attuali tecnologie standard avrebbe bisogno dell’energia consumata da Los Angeles e New York messe insieme.
prezzo ugg australia il chip a basso consumo che imita le reti cerebrali

ugg belcloud Il 3 di Icardi passo avanti per l

L continua a vincere: forse non la migliore prestazione stagionale per la squadra di Luciano Spalletti, ma i tre punti sono importantissimi per non frenare l di questo inizio di stagione. Andiamo a ripercorrere i numeri dei nerazzurri in questo appuntamento con Zero a Dieci I tiri in porta subiti nella prima frazione di gioco. La difesa nerazzurra ha s concesso qualche occasione ai ferraresi nei primi 45 minuti di gioco, ma mai una volta la squadra di Semplici riuscita a concludere nello specchio della porta difesa da Handanovic.

UNO Non appena uscito il calendario di Serie A, stato subito chiaro che per l non sarebbe stato un avvio facile, con Fiorentina al Meazza e Roma nella Capitale prima della sosta per le Nazionali. I pi ottimisti auspicavano 4 punti in classifica, invece i ragazzi di Luciano Spalletti hanno portato a casa il bottino pieno, mantenendo seppur in compagnia il primo posto in classifica.

DUE Le reti sin qui di Ivan Perisic. Il croato festeggia decisamente bene il suo rinnovo contrattuale e con lui anche l nella passata stagione uno dei problemi in casa nerazzurra era la scarsa vena di chi affiancava Icardi, ma in questa la questione sembra migliorata e potrebbe portare risultati diversi.

TRE I tiri in porta di media in queste prime tre gare da parte di Mauro Icardi. Il miglioramento rispetto alla passata stagione evidente: due tiri in porta in pi in questa stagione e questo potr aver abbassato leggermente la percentuale del rosarino, ma fa s che l sia molto pi pericolosa in fase offensiva.

QUATTRO Sono quattro le realizzazioni dei nerazzurri nell quarto d delle gare sin qui disputate. in questo lasso temporaneo che i ragazzi di Spalletti si rendono pi pericolosi e il dato mostra come la squadra al netto di una prestazione non brillante si possa rendere estremamente pericolosa con le sue bocche da fuoco quando gli avversari sono pi stanchi.

CINQUE I passaggi chiave effettuati da Joao Mario. Il portoghese sembra essere diventato il primo nelle gerarchie di Spalletti per il ruolo di trequartista, ma ancora ci sono molti margini di miglioramento rispetto all che il tecnico toscano ha per quel ruolo: ad esempio l Sporting non ha effettuato nemmeno un tiro verso la porta difesa da Gomis e in questa voce deve assolutamente migliorare.

SEI I palloni spazzati da Joao Miranda nel corso della gara contro la Spal. La difesa nerazzurra andata un po in apprensione nella seconda met di gara, ma la coppia centrale composta dal brasiliano e dall Milan Skriniar non ha concesso molto aiutando cos l a mantenere la porta inviolata in casa.

SETTE I contrasti vinti da Roberto Gagliardini, che sono anche quelli tentati dall atalantino. Ci si attendeva una buona risposta dal ragazzo e cos stato: in fase difensiva sempre stato puntuale e anche in fase di attacco ha provato a farsi vedere con buona costanza, anche se c da migliorare sotto questo punto di vista.

OTTO Con le otto realizzazioni in campionato l si issa al terzo posto come miglior attacco di questa Serie A con soli due gol in meno della Juventus e uno in meno del Napoli. Che, giusto sottolinearlo, hanno anche affrontato avversari pi I punti dell dopo le prime tre giornate, un ruolino di marcia assolutamente positivo e che da molte stagioni non si verificava. Tre vittorie in apertura di stagione, considerato che due di esse sono arrivate contro Roma e Fiorentina, non possono che dare morale e nel calcio l mentale molto importante, quasi pi di quello tecnico/tattico.

DIECI I chilometri percorsi da Henrique Dalbert nel corso della gara contro la SPAL, dietro soltanto a Gagliardini. La prestazione del brasiliano, alla prima da titolare, non stata eccezionale, ma sicuramente stata solida. Un buon inizio per colui che dovr essere il titolare del ruolo per il corso della stagione.

11:30 GDS CENA DI NATALE: PRESENTE ZHANG JR, THOHIR IN FORSE 11:15 FFP, SERVONO 70 MILIONI ENTRO IL 30 GIUGNO 2018. SUNING VUOLE LA CL, A GENNAIO OPERAZIONI ALLA GAGLIARDINI 11:00 TS INTER, L’ARRIVO DI BASTONI ANTICIPATO A GENNAIO 10:45 ODDO: “INTER SQUADRA FISICA CHE VIVE SULLE INDIVIDUALIT. JANKTO? NON ANCORA PRONTO PER UNA BIG” 10:30 CDS INTER, DE VRIJ E GORETZKA OBIETTIVI PER GIUGNO 10:15 TS MERCATO INTER, PASSA TUTTO DA J. MARIO: SI LAVORA A UNO SCAMBIO CON PASTORE. MATA MKHITARYAN ALTERNATIVE 10:00 GDS VERSO SASSUOLO INTER, SPALLETTI PENSA A QUALCHE CAMBIO: DENTRO JOAO CANCELO E NAGATOMO? 09:45 TS BORSINO INTER: SCENDE RAMIRES, SALE ALEX TEIXEIRA 09:30 CDS JOAO MARIO RISTABILITO: ORA PUNTA IL SASSUOLO

EDITORIALE di Gabriele Borzillo

SALI SUL CARRO, SCENDI DAL CARRO

Finalmente, mi viene da dire. Finalmente siamo inciampati, con buona pace di quelli che il VAR vi aiuta, quelli che siete in alto solo per fortuna, quelli che ritiro la squadra dal campionato, c un complotto per far andare avanti l quelli che abbiamo p.
ugg hat Il 3 di Icardi passo avanti per l

www.ugg I vantaggi del Microinverter Enphase per i medi e grandi impianti fotovoltaici

Negli ultimi mesi sono infatti entrati in funzione diversi impianti FV con potenze che spaziano da quelle tipiche del “fotovoltaico commerciale” (circa 50 100 200 kWp, corrispondente alle superfici dei tetti dei capannoni di taglia più diffusa), fino agli impianti a terra di grandi dimensioni, vere e proprie centrali solari come quella di 660 kWp di Convergence Energy Solar Farm, realizzata a Delavan, nel Wisconsin (USA).

Convergence Energy Solar Farm è un impianto costituito da un campo fotovoltaico di circa 2.000 moduli ciascuno gestito da un microinverter Enphase montati a vela su 99 inseguitori solari biassiali. Anche in questo caso, Enphase ha fornito il suo Sistema completo, composto (oltre che dai microinverter) dal cablaggio proprietario “plug and play” Engage; dal gateway di comunicazione Envoy; dal software di monitoraggio Web based Enlighten.

“Il Sistema a Microinverter Enphase ha dimostrato che anche negli impianti fotovoltaici di medie e grandi dimensioni, i livelli di efficienza, funzionalità, praticità, sicurezza, produttività e affidabilità sono superiori a quelli ottenibili con gli inverter tradizionali”, afferma Roberto Colombo, Country Manager Enphase Energy Italia. “Tali vantaggi sono riscontrabili in ogni fase, dalla progettazione all’installazione, fino alla manutenzione dell’impianto nel tempo. Essi si traducono in standard di rendimento senza precedenti nel fotovoltaico e in conseguenti maggiori ritorni degli investimenti effettuati. Un passo avanti considerevole per l’intero settore, specie in un momento come l’attuale, di transizione verso un mercato più maturo e selettivo”.

Struttura elementare a “spina di pesce”

Già in fase di progettazione di un medio o grande impianto fotovoltaico, i vantaggi del Sistema a Microinverter Enphase appaiono in tutta la loro portata. Il microinverter Enphase M215 è un dispositivo ad alta tecnologia elettronica, che viene fissato sotto ciascun modulo FV e opera la conversione della corrente, da continua ad alternata, in modalità digitale subito “a bordo” del modulo stesso. Tutto l’impianto è quindi già in corrente alternata.

La struttura del cablaggio di un impianto medio o grande basato su microinverter Enphase, è rappresentabile come una semplice “spina di pesce”, costituita da una dorsale principale nella quale confluiscono (collegate in parallelo) tutte le diramazioni che portano la corrente alternata proveniente dai moduli del campo fotovoltaico.

La dorsale solitamente trifase per impianti di queste potenze è composta da uno o più cavi di adeguata sezione e portata, che progettisti e installatori scelgono sul mercato a loro piacimento e posizionano con la massima flessibilità in base alle esigenze del sito e all’ottimizzazione complessiva.

Le diramazioni rientrano nel pacchetto d’offerta del Sistema Enphase: si tratta dei cavi ‘proprietari’ Engage, conformi agli standard per installazioni all’aperto e dotati di connettori integrati. Con una singola diramazione, Engage può supportare fino a 4,4 kWp monofase o 7 kWp trifase. Il collegamento in parallelo alla dorsale è anch’esso massimamente flessibile e non ha vincoli di posizionamento; solitamente in quel punto si installa un magnetotermico (di modello e dimensioni opportuni) per ulteriore protezione.

Progettazione semplificata del 15% e altissima flessibilità

Grazie a una struttura così elementare, aperta e flessibile qual è la spina di pesce, la progettazione dell’impianto FV offre possibilità che non hanno confronti con gli inverter tradizionali ed è enormemente semplificata.

Non è necessario fare calcoli e usare software particolari per dimensionare le stringhe; non bisogna studiare la struttura ottimale dei cablaggi in base ai molteplici vincoli e alle esigenze di sicurezza; non va adottato alcuno degli accorgimenti tecnici necessari invece per le alte tensioni continue. Non sono richiesti quadri di campo o altri dispositivi. Il locale tecnico per ospitare i trasformatori, previsti dalla normativa quando si lavora in medio alte tensioni, è comunque meno complesso rispetto al locale necessario per gli inverter, ha dimensioni più contenute e non necessita di climatizzazione.

La mancanza di collegamenti in serie elimina l’effetto “albero di Natale”, per il quale le basse prestazioni di un singolo modulo FV influenzano negativamente quelle dell’intero impianto. Ciò consente di utilizzare di più e meglio le falde dei tetti e ogni altra superficie esposta, installando moduli con qualunque combinazione di inclinazione e orientamento e con ampio assortimento di età e tipo.

In termini concreti, queste caratteristiche e facilitazioni si traducono in un risparmio di circa il 15% dei tempi e dei costi di progettazione. A ciò si aggiunge la maggiore garanzia di ottenere un impianto ottimale, altamente performante.

Installazione rapida,
ugg australia outlet I vantaggi del Microinverter Enphase per i medi e grandi impianti fotovoltaici
‘guidata’, sicura: 15% di tempo e di costi risparmiati

Il lavoro di cantiere per l’installazione di medi e grandi impianti FV basati su microinverter Enphase, risulta facilitato al punto da poter essere eseguito in buona parte da personale senza le certificazioni richieste per gli installatori che lavorano invece con tensione continua.

Il microinverter Enphase M215 opera a temperature da 40 a +65 C e il suo grado di protezione IP67 ne consente l’installazione anche negli ambienti più gravosi. Grazie all’apposita staffa sagomata e alle particolari prese di cui è dotato, montarlo risulta molto facile.

Il cablaggio “plug and play” Engage, proprietario di Enphase, è munito di connettori integrati ed è già predisposto per un’installazione facile e rapida. Il taglio della lunghezza su misura può essere fatto direttamente dall’installatore senza necessità di particolari attrezzature.

Anche nel caso del lavoro di cantiere per l’installazione, l’insieme delle facilitazioni del Sistema Enphase si traduce mediamente in un risparmio di circa il 15% del tempo, rispetto a un impianto a inverter tradizionali.

Non solo. Grazie alla flessibilità del cablaggio a spina di pesce, l’impianto può essere costruito in più fasi, oppure venire facilmente ampliato in momenti successivi. Nel caso di Convergence Energy Solar Farm, ad esempio, l’impianto è stato realizzato aggiungendo i nuovi inseguitori solari biassiali a mano a mano che gli investitori aderivano al progetto e portavano nuovi capitali.

Monitoraggio a livello di singolo modulo FV

Negli impianti di medie e grandi dimensioni, il tipo di monitoraggio e il livello di ‘dettaglio’ al quale esso giunge assumono rilevanza fondamentale. Basti infatti considerare che, se ad esempio si guasta un modulo FV dei centinaia o migliaia gestiti da un inverter tradizionale di grande potenza, riuscire a individuarlo per intervenire può richiedere tempi e costi di ricerca considerevoli, durante i quali tutta quell’area dell’impianto perde notevolmente in produttività.

Nel caso degli impianti FV basati su microinverter Enphase, un sistema di monitoraggio particolarmente evoluto, frutto della combinazione di tre elementi principali (il microinverter M215, il gateway Envoy e il software Enlighten), risolve questo tipo di problematiche e consente di tenere sotto controllo il funzionamento di ogni singolo modulo FV, oltre che di ogni microinverter stesso.

Proprio il microinverter M215 ha infatti tra i suoi compiti anche l’autodiagnosi e la raccolta dei dati prestazionali suoi e del modulo a cui è collegato; poi li invia (tramite la linea elettrica esistente) al gateway di comunicazione Envoy. Quest’ultimo, via Internet, manda le informazioni al software Web based Enlighten, il quale, costantemente attivo, consente a installatori e proprietari degli impianti un monitoraggio 24 ore su 24; segnala eventuali cali di produttività o malfunzionamenti; attiva le misure di allarme/intervento programmate; permette di ottenere informazioni e analisi di dettaglio sulle prestazioni di tutto l’impianto. Gli interventi che si rendessero necessari in caso di avaria, in tal modo vengono resi rapidi e risolutivi.

Gli installatori hanno anche accesso a una particolare versione di Enlighten il Portale Installatori che può essere totalmente personalizzato e consente di visualizzare e gestire tutte le loro installazioni da un unico punto.

Nessun rischio serio per la sicurezza

noto che i rischi in termini di sicurezza, nei medi e grandi impianti FV, sono dovuti principalmente alla presenza di alte tensioni sui cablaggi che trasportano la corrente continua fino all’inverter. A parte il rischio corso da operatori non sufficientemente attenti e protetti, ciò può generare archi voltaici e fonti di incendio, per altro con possibilità assai limitate di intervento da parte dei vigili del fuoco.

Nei medi e grandi impianti FV basati sul Sistema Enphase, non essendo presenti cablaggi in corrente continua il problema è risolto a monte. Ma anche laddove, per cause accidentali estranee all’impianto FV, si creassero le condizioni di un incendio, l’intervento dei vigili del fuoco avrebbe possibilità di efficacia molto maggiori.

Disponibilità del 99,8% e incremento di produttività dal 5 al 25%

I medi e grandi impianti FV realizzati col Sistema Enphase si basano sui medesimi microinverter collaudati nelle decine di migliaia di impianti in funzione. Per tali microinverter la Relex (società USA specializzata nell’ingegneria dell’affidabilità) ha riscontrato una difettosità annua inferiore allo 0,3%, contro una difettosità annua del 9,43% di una soluzione con inverter tradizionale.
ugg australia outlet I vantaggi del Microinverter Enphase per i medi e grandi impianti fotovoltaici

imitazioni ugg Il calendario dei saldi invernali 2017 regione per regione

Code chilometrice fuori dai negozi nonostante il freddo: è questa la particolarità del primo giorno dei saldi invernali. Ed è proprio oggi, 2 gennaio, che è segnato l dei saldi invernali 2017 in Basilicata e Sicilia. Il 3 toccherà invece alla Valle d e il 5 a tutte le altre regioni d caccia all portata avanti in particolar modo dalle donne, è già iniziata con le cosiddette “missioni esplorative” per individuare un capo che tra pochi giorni sarà messo in vendita a un prezzo inferiore da quello segnato sul cartellino.

Confcommercio, come riporta Tgcom24, ha così ricordato alcune regole per il corretto acquisto della merce in saldo, che riguardano la possibilità di cambiare il prodotto, pratica generalmente lasciata alla discrezionalità del negoziante, la prova dei capi e i prodotti in vendita che possono appartenere anche a una stagione precedente. Inoltre il negoziante ha l di indicare il prezzo normale di vendita, lo sconto e il prezzo finale.
ugg australia ireland Il calendario dei saldi invernali 2017 regione per regione

australian ugg Icardi solo 13esimo

10:45 ODDO: “INTER SQUADRA FISICA CHE VIVE SULLE INDIVIDUALIT. JANKTO? NON ANCORA PRONTO PER UNA BIG” 10:30 CDS INTER, DE VRIJ E GORETZKA OBIETTIVI PER GIUGNO 10:15 TS MERCATO INTER, PASSA TUTTO DA J. MARIO: SI LAVORA A UNO SCAMBIO CON PASTORE. MATA MKHITARYAN ALTERNATIVE 10:00 GDS VERSO SASSUOLO INTER, SPALLETTI PENSA A QUALCHE CAMBIO: DENTRO JOAO CANCELO E NAGATOMO? 09:45 TS BORSINO INTER: SCENDE RAMIRES, SALE ALEX TEIXEIRA 09:30 CDS JOAO MARIO RISTABILITO: ORA PUNTA IL SASSUOLO 09:15 TS INTER, OBIETTIVO ESTERNO D’ATTACCO: DA VERDI A DEULOFEU, PASSANDO PER DI FRANCESCO: TUTTI I NOMI 09:00 CDS INTER MKHITARYAN: VIA LIBERA DELL’ARMENO. RAIOLA. 08:45 CORSERA INTER COSTRETTA AL MERCATO CREATIVO. SPALLETTI A GENNAIO AVR RINFORZI

EDITORIALE di Gabriele Borzillo

Finalmente, mi viene da dire. Finalmente siamo inciampati, con buona pace di quelli che il VAR vi aiuta, quelli che siete in alto solo per fortuna, quelli che ritiro la squadra dal campionato, c un complotto per far andare avanti l quelli che abbiamo p.
sale ugg Icardi solo 13esimo

ugg bimbi Il cinema italiano è a Hollywood con Rosi

LOS ANGELES candidatura agli Oscar una vera maratona ma non pensavo che mi avrebbe dato tante emozioni racconta Gianfranco Rosi parlando, a Los Angeles, di Fuocoammare. E appena tornato da New York dove una proiezione speciale del suo film ha avuto ancora una volta, dopo Berlino, una eccezionale come Meryl Streep e qui a Hollywood dove votano molti membri dell ha dalla sua tanti amici americani, come Andy Garcia, particolarmente curiosi di vedere il suo film.

Alla stampa di Hollywood si presentato, intanto, insieme ai registi arrivati dall per la 12/ma edizione di Cinema Italian Style e la sul red carpet dell Theatre, che proprio oggi ospita la grande serata di Fuocoammare. Ad applaudirlo pronta una delegazione di supporter anche istituzionali nella quale spiccano, con Roberto Cicutto, presidente e AD di Luce Cinecitt anche Salvo Nastasi, Paolo Del Brocco, Roberto Stabile dell Matilde Bernabei della Lux, tutti impegnati a Los Angeles in questi giorni anche nella promozione del territorio e delle professionalit del cinema italiano, da qualche settimana pi forte grazie alla nuova legge di sistema.

Da ormai un mese Rosi negli Stati Uniti per promuovere Fuocoammare candidato dall nella categoria riservata al miglior film in lingua originale ed in prima linea nella maratona scattata il giorno stesso della designazione, ma non solo. ho vissuto, inevitabilmente, anche la campagna elettorale delle presidenziali racconta e dopo le elezioni si parla ormai di costruire muri invece di aiutare gli immigrati. Ecco perch spero proprio che, indipendentemente da come andr con gli Oscar questo piccolo film aiuti almeno a creare una consapevolezza diversa e apra un piccolo varco nell del mondo

Alla conferenza stampa che apre la manifestazione promossa da Luce Cinecitt con American Cinematheque, eccolo accanto ad Alberto Barbera, il direttore della Mostra Internazionale d Cinematografica di Venezia che arrivato dall proprio per intervistarlo dopo la proiezione di stasera. E i giornalisti lo applaudono insieme alla giovent del cinema italiano di questa stagione: Gabriele Mainetti, Claudio Giovannesi, Edoardo De Angelis, Gabriele Muccino, il pi giovane Francesco Carrozzini (suo il documentario Franca sulla Sozzani) e Kasia Smutniak, unica attrice tra i registi che i loro film programmati da domani al cinema Aero di Santa Monica.

un viaggio lungo dice Rosi e lo affronto giorno per giorno Anche scaramanticamente niente previsioni, dunque, anche se il clima di Cinema Italian Style, tra i registi in delegazione quest decisamente entusiasta, a dispetto degli incassi che in questo momento non aiutano casa i film italiani. cinema italiano di oggi? Vive una sfida interessante. Ed anche una responsabilit dice Edoardo De Angelis a Los Angeles con Indivisibili responsabilit di fare cinema, che un prezzo da pagare, perch il pubblico ci segue, incassi o no ascolta quello che diciamo Lo pensa anche Gabriele Mainetti, regista di Lo chiamavano Jeeg Robot: dieci anni fa era difficile che i film italiani girassero cos tanto, anche solo nelle rassegne, fuori d ora invece andiamo ovunque e soprattutto i giovani stanno provando a muoversi sempre di pi Insomma, almeno all siamo sulla strada giusta? Claudio Giovannesi a Cinema Italian Style con Fiore: orgoglioso di essere qui con Rosi e felice di essere accanto a tanti miei colleghi. Stiamo ricominciando un po tutti dalla sintonia tra noi, mi pare. Ma anche dalla realt E, se ci pensiamo, proprio il cinema della realt qualcosa che accomuna molti dei film che sono in rassegna anche qui a Los Angeles

Anche Kasia Smutniak, interprete di Perfetti sconosciuti, convinta che il cinema italiano funzioni se le idee sono buone proprio perch racconta la realt in cui viviamo quotidianamente. Infine Gabriele Muccino: guardo il cinema italiano da qui, ma mi sento pi vicino. Con L addosso, selezionato tra i titoli di Cinema Italian Style, per esempio, mi sono reso conto personalmente che avevo bisogno di aria fresca, magari con un film che rompesse la mia linea drammatica. Ho ricominciato da un gruppo di ragazzi molto pi giovani di me e mi sono messo, come si dice qui, loro scarpe L addosso stato il mio modo di portare il loro viaggio sullo schermo, uscito in sala ma soprattutto su Netflix con una distribuzione a livello mondiale. Ora posso tornare di nuovo ai miei film drammatici Forse anche in Italia?
ugg bags sale Il cinema italiano è a Hollywood con Rosi