ugg dakota moccasins 600 people arrested in India for opposing nuclear plant

The world’s largest nuclear park is planned in Jaitapur, in Ratnagiri district on the coast of southern Maharashtra. The park would comprise up to six large nuclear reactors bought from the French nuclear giant Areva. In addition to the inherent hazards of nuclear power, the project threatens the livelihoods of about 10 000 farmers and fishermen and their families.

Today, more than a thousand local people have taken action against the project, voluntarily risking lengthy arrest and further legal consequences. The message is clear they want their land and their fisheries, not paltry compensation offered by the nuclear company. 600 people have already been loaded into police buses and hauled into jails. About 700 more still continue the peaceful protest, risking arrest.

Several prominent figures, including a former Supreme Court judge, Justice P B Sawant, former Magsaysay award winner Admiral Ramdas were intending to join the protests, but are reported to have been arrested on the highway, about 20km from the site.

The Jaitapur project is characterized by shocking neglect from the choice of an earthquake prone and ecologically valuable site, to a timetable that leaves insufficient time to review the risks of the nuclear reactor design, not yet in operation anywhere in the world. Because of these and many other flaws the reactors would entail unacceptable hazards.

The local people are against forced acquisition of their land by the government. They consider their land to be of much more value than a job at NPCIL and some money in lieu of the land. The local people have unanimously rejected the compensation package offered by the government. Satyajit Chavan, an activist protesting in Jaitapur, said: seemed more like a police state, where emergency measures are evoked to apparently maintain law and order. The state seems to act against wishes of its own citizens.

A joint report by Greenpeace and European solar panel manufacturers showed earlier this week that solar power can deliver electricity at a competitive cost by 2015. This is 3 years before the first planned reactor could be in operation in Jaitapur. Wind power and biomass can do that already now. There is no need to import dangerous and destructive nuclear reactors.

(This post is by Karuna Raina, Nuclear and Energy Campaigner, Greenpeace India)

Thanks for your opinion.

Thanks for your opinion. In some areas,people like to wholesale LV handbags. They will find some store doing very cheap or discounted handbags outlet. Certainly, is a good way to earn money.

Welcome to our wholesale Washington Redskins NFL jerseysto select and purchase the Tennessee Titans NFL jerseys.”kingjacky003″ we are suppl.

Welcome to our wholesale Washington Redskins NFL jerseysto select and purchase the Tennessee Titans NFL jerseys.”kingjacky003″ we are supply the various jerseys, such as Tampa Bay Buccaneers NFL jerseys,St. Louis Rams NFL jerseys andPittsburgh Steelers NFL jerseys. The high quality nfl jerseys are great gifts for team fans. Welcome to our shop to buy nfl jerseys latest.

Cheap Ugg boots australia recalling the popular trend in recent years, “kingjacky003″in fact,any season can be very comfortable to wear blac.

Cheap Ugg boots australia recalling the popular trend in recent years, “kingjacky003″in fact,any season can be very comfortable to wear black ugg boots australia. Ugg australia warm in the winter can be very good, ugg boots freeshipping in the summer can also maintain good ventilation and a good sweat. ugg online australia put the same time,
ugg australia milano 600 people arrested in India for opposing nuclear plant
the image gives a lovely sweet.

At first, black ugg is prepared for the surfers, the beach in the cold, in the case of the most classic black ugg short. Winter we took to the streets as long as the circle, you can see every minute of not less than ten pairs of the Cheap ugg boots online, There are many colors for UGG Classic Boots in fact we choose to match, out of play when we may choose a brightly colored Ugg Coquette Slippers Sale style, so winter is no longer boring. Women’s Classic Argyle Knit like a down jacket, wearing a light and warm. UGG Cardy Boots is a rare winter fashion items. Ugg Classic Mini Shoes popular levels, from stars to ordinary girls like it very much. Uggs Sale super luxury comfort and warmth, the clothing and Ugg Women’s Classic Cardy echoes, with from my temperament, Ugg Gissella Shoes everyone is up to people. Classic Cardy UGG Boots Comfort Boots stars from Hollywood’s portrait of their own experiences to loyal fans elected, to today’s public to follow. This behavior is highly contagious, can cause mass to follow. Nowadays, people’s eyes follow the street shooting stars, Follow the stars wear, Ugg Bailey Button Sale everyone is up to people.

Work hours are typically dominated by conservative attire and footwear. An office party is a great opportunity to shoe that you have a great sense of .

Work hours are typically dominated by conservative attire and footwear. An office party is a great opportunity to shoe that you have a great sense of style. Wearing amore classic and understated outfit women air jordan shoeswith shoes that walk on the wild side and jewellery or accessories that display coach madison leather shoulder bagyour unique personality is the perfect balance between being boring and getting fired. Ravel shoes offer fantastic, stylish options for your office party. Ravel shoes are known for their boots (ankle and knee high), strappy heels, court shoes, platform heels, and ballerinas. The brand Mens MBT Chapa Shoesis Work hours are typically dominated by coach bags madison audreyconservative attire and footwear. An office party is a great opportunity to shoe that you have a great sense of style. Wearing amore classic and understated outfit with Mens MBT Karanishoes that walk on the wild side and jewellery or accessories that display your unique personality is the perfect balance between being boring and getting fired. Ravel shoes offer fantastic, stylish options for your office party. Ravel shoes are known for their boots (ankle and knee high), strappy heels, court shoes, platform real jordan shoes saleheels, and ballerinas.
ugg australia milano 600 people arrested in India for opposing nuclear plant

ugg slipper sale A Gorizia l festeggia 150 anni e guarda al futuro

TRIESTE Passato e futuro, tradizione e modernità. Volti con qualche ruga in più, e la commozione legata al ricordo, sorrisi freschi di gioventù proiettati al domani. E ancora le pareti, austere e un po’ segnate, della Sala Maggiore, e le luci a led incendiate dal ritmo della musica. E, soprattutto, persone, passione ed emozione, che sono stati poi gli ingredienti degli ultimi 150 anni e, probabilmente, di tutti quelli che verranno. C’è stato tutto questo, e di più, ieri sera nella storica palestra dell’Unione Ginnastica Goriziana, per il “Golden Gala 150 anni di sport” realizzato per celebrare il 150 anniversario di fondazione della società (in collaborazione con Eventiva e iMagazine, con il patrocinio del Comune di Gorizia e il contributo di Fondazione Carigo, Despar, Cassa Rurale Fvg e Reale Mutua assicurazioni).

Centinaia i goriziani che non hanno voluto perdere l’occasione (e, tra loro, in mezzo al pubblico, decine di glorie dello sport cittadino), e che si sono lasciati trasportare dalle parole del presentatore Stefano Ceiner e soprattutto dallo spettacolo di luci, suoni, colori e presenze che ha animato la serata. In una continua altalena tra quel che è stato e quel che sarà. Nuovo, nuovissimo e giovane è senz’altro l’inno scritto dai rapper Imperfetto e Scrime, che si sono esibiti dal vivo prima che partisse uno show emozionante fatto di ombre cinesi e led luminosi, di schiacciate a canestro e di coreografie, per raccontare in modo suggestivo l’attività di tutte le sezioni dell’Unione Ginnastica Goriziana, dalle arti marziali all’atletica leggera, dalla scherma alla pallacanestro,
ugg australia official site A Gorizia l festeggia 150 anni e guarda al futuro
dal pattinaggio alla danza, fino alla ginnastica ritmica. Applausi convinti.

Che si fanno sorrisi nell’ammirare la simpatica intervista doppia tra due fuoriclasse dello sport locale come Michele Godino (snowboarder fresco di ritorno dalle Olimpiadi invernali in Corea) e Benito Zollia (gloria del basket isontino). Ancora una volta, ieri e domani, assieme. Dobbiamo dire grazie ai fondatori che 150 anni fa hanno costituito questa società, che ha fatto la storia della città ha detto, commosso, il presidente Mario Corubolo . Il mio pensiero va a tutti coloro che hanno fatto parte, a vario titolo, dell’Unione Ginnastica Goriziana, ma soprattutto ai goriziani tutti, dai quali abbiamo preso lo spirito e il motto, che resterà sempre “Volere è potere”. Ma si sono alternati in tanti sul palco allestito in mezzo alla Sala Maggiore, intervistati dai piccoli atleti vestiti con la felpa dell’Ugg. Il vicesindaco, e assessore allo Sport, Stefano Ceretta o il sindaco Rodolfo Ziberna, coinvolto in un selfie estemporaneo. Ancora, l’ex cestista, e già presidente dell’Ugg, Moreno Sfiligoi (Qui, sia come uomo che come atleta e dirigente ho imparato moltissimo, ha detto), ma anche l’ex triplista azzurra Barbara Lah, e il presidente del Coni regionale Giorgio Brandolin. Tutti, poi, si sono stretti per una fotografia collettiva finale, destinata inevitabilmente a finire tra i ricordi più preziosi dell’album dell’Ugg. O, magari, a far bella mostra di sé sulle pareti di via Rismondo, dove, tra cent’anni, potranno vederla i goriziani di domani.
ugg australia official site A Gorizia l festeggia 150 anni e guarda al futuro

cheap ugg boots a Venezia l’ex palazzo delle Poste diventa polo del lusso

VENEZIA. Il Fontego dei Tedeschi è tornato: dopo otto anni di chiusura e tre di cantiere, l’ex palazzo delle Poste riapre come polo del lusso e con un nuovo nome, T Fondaco: T come “travelers”, viaggiatori, la catena di centri commerciali di super lusso firmata in tutto il mondo dalla Dfs Duty Free , alla quale Edizioni Holding della famiglia Benetton che nel 2008 ha acquistato il palazzo dal Demanio, in quella che è stata l’operazione immobiliare e il restauro che più ha fatto discutere e diviso ha ceduto la gestione del nuovo polmone commerciale della città: 65 boutiques di griffe che si snodano lungo i portici dei tre piani che si aprono sul cortile dell’edificio, che ha mantenuto la sua struttura cinquecentesca, animata però da scale mobili rosso fuoco per salire e scale scintillanti di bagliori d’oro per scendere, con una terrazza tutta nuova con una vista mozzafiato dal tetto più alto della città.

Numeri. 54 i milioni di euro pagati nel 2012 dalla famiglia Benetton attraverso la loro Edizioni Holding al Demanio, in una vendita che scosse la città; 6 i milioni quelli dati al Comune di Venezia in cambio della cancellazione dei vincoli all’uso pubblico dell’edifizio; almeno 40 i milioni spesi per il risanamento e restauro firmato dallo studio Oma dell’archistar Rem Koolhass, una cifra a parecchi zeri spesa da Dfs per l’allestimento firmato Jamie Fobert e la trasformazione del Fontego dei Tedeschi in “T Fondaco”, dove sono stati assunti 450 dipendenti, per lo più giovani e per il 70 per cento donne. Tutti parlano inglese, molti anche cinese, coreano, giapponese. “Contiamo di andare a regime in un paio d’anni con un fatturato annuo di 100 milioni di euro e circa 2 milioni di visitatori”, commenta il vicedirettore Dfs, Roberto Meneghesso.

Da Fontego dei tedeschi a polo del lusso: la trasformazione VENEZIA. Da Fontego dei Tedeschi, punto di riferimento (obbligatorio) ai tempi della Serenissima per i commercianti in arrivo da Norimberga, a ufficio Postale della città (dal fascismo agi primi anni Duemila) a polo del lusso firmato Dfs. Questo video ripercorre la storia da Fontego a “T fondaco”

I negozi. Piano terra la caffetteria firmata Alajmo, area souvenir tra prodotti di grandi marchi del cibo e prodotti di artigiani veneziani. Primo piano dedicato alla donna e gli accessori. Secondo, all’uomo. Terzo piano per le firme della calzatura. Il quarto piano non c’era quando il Fontego era il cuore delle Poste Venete: al di sotto del vecchio lucernaio , il “velero”, un nuovo soffitto in “trama” di vetro che custodisce una sala conferenze e mostre “sospesa” sul cortile e dalla quale accedere alla strepitosa terrazza sui tetti. Un piano vetro,
ugg nordstrom a Venezia l'ex palazzo delle Poste diventa polo del lusso
acciaio e 22 mila bulloni molto suggestivo che prue ha tolto luce al cortile che ospita l’installazione visiva “Under Water” di Fabrizio Plessi.

La vista su venezia dai tetti del Fontego dei tedeschi VENEZIA. La spettacolare vista dal tetto di “T Fondaco” il nome del nuovo centro commerciale del lusso firmato Dfs realizzato negli spazi cinquecenteschi del Fontego dei tedeschi, dopo l’intervento firmato dall’archistar Rem Koolhaas per conto del gruppo Benetto, che ha acquistato l’ex sede delle Poste di Venezia dal Demanio, per 54 milioni di euro nel 2008. (video Roberta De Rossi)

Apertura al pubblico. Dopo la vernice di mecoledì, la festa per mille invitati di giovedì, la pre inaugurazione di venerdì, “T fondaco” aprirà a tutti, 7 giorni su 7, dal 1 ottobre. La convenzione firmata con il Comune di Venezia, allora guidato dal sindaco Orsoni, prevede il libero accesso a chiunque dal cortile fino alla terrazza panoramica. Libero accesso anche ai servizi igienici al piano terra (nei 200 metri quadrati riservati all’amministrazione). La Dfs spiega il vicedirettore di Dfs Italia Roberto Meneghesso “ha concordato con l’amministrazione comunale un calendario di spettacoli, mostre, eventi che saranno aperti a tutti, liberamente”.

La storia, il restauro. Partiamo dal tetto, la terrazza vista mondo, forse l’intervento più “corretto” dal confronto tra l’architetto olandese e la soprintendenza di Venezia, che ha ridimensionato il grande terrazzo a ridosso dei merli con ristorante e bar previsto nel progetto iniziale, trasformandolo in una leggera passerella con vista a 360 gradi sul Canal Grande, Venezia, la laguna, le Dolomiti. La struttura del Fondaco è rimasta quella del Fontego così come tutti l’hanno sempre visto, dal 500 ad oggi, ricostruito dopo l’incendio che aveva devastato il duecentesco palazzo magazzino della comunità dei commercianti tedeschi. Le grandi scale mobili rosse che Koolhass aveva immaginato come passerelle sospese tra un piano e l’altro ad attraversare il cortile, manno mantenuto il loro colore acceso, chiuso in un telaio di morbido legno, ma sono state “nascoste”,
ugg nordstrom a Venezia l'ex palazzo delle Poste diventa polo del lusso
incrociandosi con le scale che l’ottone rende d’oro.

official ugg retailers Abbigliamento da neve

Se avete in programma qualche giorno sulla neve, giunto il momento di curiosare tra le proposte vantaggiose di capi e accessori da montagna. Attenzione per non lasciatevi travolgere dalla foga del prezzo interessante o, in questo caso, del clic veloce. importante, infatti, selezionare accuratamente cosa indossare sulle piste da sci senza dimenticare il giusto modo di abbinare colori e materiali. Partiamo dalla parte superiore del corpo. La giacca va scelta abbastanza stretta e con cintura in vita: permette un movimento pi libero del bacino e, imbottita sulla schiena, protegge da possibili cadute. La felpa, in micropile o lana, a collo alto, da scegliere regolabile con zip e rigorosamente traspirante.

Il pantalone,
ugg dakota kids Abbigliamento da neve
invece, aderente alla gamba, in tinta unita o fantasia. Infine, gli accessori: vi consigliamo di puntare sugli zainetti, necessari per portare pi cose con s e molto pi comodi di una classica borsa. Il casco da sci o snowboard, obbligatorio sulle piste sotto i 14 anni, coloratissimo, super leggero ed ergonomico: ovviamente, lo raccomandiamo a tutti perch resta uno strumento eccezionale per proteggere il capo. Per quanto riguarda gli stivali da neve, oltre ai famosi Moon Boot, arriva il nuovo modello Moschino con applicazioni gioiello e gli immancabili Ugg,
ugg dakota kids Abbigliamento da neve
proposti con tacco e pelo interno.

ugg 5803 accordo per esodi volontari

Olbia La vertenza Meridiana distende i toni e cambia passo: da domani i dipendenti potranno comunicare la loro opposizione al licenziamento preludio all dalla societ o al pre pensionamento, un passaggio reso possibile grazie alla firma romana dell tra la compagnia aerea dell Khan e i sindacati sugli esodi volontari.

Una intesa raggiunta oggi, dopo giorni di trattative, grazie alla e la voglia di scommettere ancora sul futuro ha detto il sottosegretario del Lavoro, Teresa Bellanova, alla fine del tavolo ministeriale che chiude solo la prima parte della vertenza che proseguir probabilmente dal 9 gennaio al Mise, e che interessa 1.634 dipendenti.

Un accordo raggiunto grazie senso di responsabilit dei Sindacati e della compagnia aerea che nei prossimi giorni una nuova procedura in relazione al residuo personale in esubero, coerentemente con gli accordi stipulati dal 2011 ha precisato Meridiana.

Per il segretario nazionale della Filt Cgil, Nino Cortorillo, si tratta di un accordo consente ai volontari di uscire entro il 31 dicembre, ma i problemi di Meridiana rimangono tutti inalterati e irrisolti Cortorillo confida quindi in una nuova trattativa che ripartir al Mise.

Anche per il segretario nazionale della Uiltrasporti, Marco Veneziani, si tratta di prima tappa auspicando, da gennaio, in maggiore disponibilit da parte di Meridiana Emiliano Fiorentino, coordinatore nazionale della Fit Cisl per il trasporto aereo, chiede invece alla compagnia che il prossimo mese si presenti al tavolo con piano industriale solido e di effettivo rilancio, non come quello presentato fino ad oggi, da cui far partire il confronto

Soddisfazione sull stata espressa anche dal governatore della Sardegna, Francesco Pigliaru: di oggi non risolve la crisi aziendale n il problema degli esuberi, ma consente a coloro che lo desiderano di poter volontariamente uscire dall usufruendo della massima estensione degli ammortizzatori sociali e di un incentivo economico. Confidiamo che questa scelta possa contribuire a ridimensionare i numeri della crisi e portare a una gestione meno conflittuale della vertenza favorendo concrete possibilit di rilancio Plauso anche da parte di Renato Soru, eurodeputato e segretario sardo del Pd: l sull incentivato, ma la vertenza non ancora conclusa e soluzione potrebbe passare per la continuit territoriale.

Ora la parola passa ai lavoratori: avranno 24 ore di tempo per decidere se lasciare o meno la compagnia, in cambio potranno usufruire del massimo degli ammortizzatori sociali secondo le regole pre Fornero: potranno contare su un periodo dai 4 ai 6 anni di mobilit a seconda dell del lavoratore, con una retribuzione pari all dello stipendio.

I volontari potranno inoltre usufruire di un bonus di 15.000 euro, offerto dalla compagnia, a fronte della rinuncia ai termini del preavviso, e potranno godere, assieme ai familiari, di biglietti gratuiti.

Meridiana stima che gli interessati possano essere circa 400, mentre per i sindacati sarebbero un centinaio. Dal 29 dicembre si terranno incontri individuali con i dipendenti che avranno inviato il modulo di dichiarazione di non opposizione, in questo modo le procedure della conciliazione saranno formalizzate presso gli aeroporti di Olbia e di Milano Malpensa.
ugg original accordo per esodi volontari

ugg.com.au I migliori marchi con sconti fino al 70

E mail Servizio ClientiPer richieste e problemi su ordini, pagamenti e spedizioniPer problemi tecnici di visualizzazione, accesso alle pagine o modifiche di preferenze nella ricezione delle newsletterDiritto di recesso dall’acquistoAi sensi dell’ Art. 206/2005 hai il diritto di recedere da ogni acquisto, senza alcuna penalità e senza indicarne il motivo, entro 14 giorni dalla data in cui tu o un terzo, diverso dal vettore e da te designato,
ugg flip flops I migliori marchi con sconti fino al 70
ha acquisito il possesso fisico dei beni.Il diritto di recesso qui previsto non si applica alla fornitura di registrazioni audio e video sigillate che siano state aperte dopo la consegna. Via Buffalora 3/H 25135 Brescia (BS).Servizio di smaltimento rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (Servizio RAEE)I decreti prevedono che elettrodomestici e altre apparecchiature elettroniche debbano essere smaltiti separatamente dal normale flusso dei rifiuti solidi urbani, per impedire danni all’ambiente e alle persone, per ottenere un risparmio energetico e per ottimizzare il recupero e il riciclo dei materiali utilizzati nella produzione.Questa procedura di smaltimento coinvolge produttori, distributori e consumatori: anche Shoprivé inMondadori è a disposizione per aiutare i propri clienti a smaltire queste apparecchiature dismesse.Per usufruire del servizio di smaltimento RAEE, contatta il Servizio Clienti Shoprivé all’indirizzo , comunicando espressamente di volerti avvalere del Servizio e riceverai assistenza e il modulo dedicato (“e voucher”) per completare la procedura di smaltimento.
ugg flip flops I migliori marchi con sconti fino al 70

ugg mayfaire Falsi outlet on line e piumini Moncler contraffatti

A proposito di siti Internet farlocchi e che in breve tempo cambiano immagine/contenuti/comunicazione ho ricevuto questa mail da . E ritengo interessante pubblicarla, perch abbiamo pi volte trattato l piumini Moncler e falsi outlet on line. Morale: cadere in inganno pi facile di quanto possa sembrare. Sono molto dispiaciuta che Rispendo abbia involontariamente contribuito a fomentare questa frode. Non con una recensione favorevole, bens con una segnalazione svolta in uno dei momenti della vita del portale camaleontico. Come gi detto in passato, e testimonia nel suo scritto ( ed pronto a documentare in altre sedi), nel web avvengono all svariate trasformazioni. Fatte ad arte per accalappiare, stile carpe diem, gli e consumatori. Attenzione, quindi. Non penso per ci sia una complicit da parte di Paypal, che solo un sistema sicuro per regolamentare i pagamenti on line. Non mi risulta proprio sia in alcun senso parte in causa, quindi credo non abbia possibilit di entrare nel merito degli ordini, sbirciando nel contenuto dei pacchi: cloni o capi originali, e via dicendo.

Salve solo una segnalazione di questi malfattori,
ugg colorati Falsi outlet on line e piumini Moncler contraffatti

stivaletti ugg prezzi Il Piccolo

La Sissa di Trieste spegne 40 candeline

La Sissa di Trieste, Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati, uno dei 6 istituti di eccellenza riconosciuti dal Miur, ha festeggiato oggi i suoi primi 40 anni: era il 6 marzo 1978 quando per decreto del Presidente della Repubblica veniva istituito un ulteriore tassello del cosiddetto Sistema Trieste, immaginato dal fisico triestino Paolo Budinich che nel ’64, in piena guerra fredda, aveva fondato insieme al pakistano Abdus Salam l’Ictp. Nasceva allora la prima scuola dottorale in Italia, sul modello della Normale di Pisa che Budinich aveva frequentato e con lo stesso decreto germogliavano Area Science Park, Collegio del Mondo Unito e Scuola per interpreti e traduttori. (Fotogallery di Andrea Lasorte) L’articolo

Una società da ricostruire e una salvezza da conquistare attraverso i valori cristiani, con poche regole e soprattutto molta pratica quotidiana. A crederci sono i Testimoni di Geova, il movimento cristiano armato di Bibbia e dotato della massima fede anche nei crismi dell’organizzazione, sceso in campo a Trieste per l’Assemblea di Circoscrizione, una sorta di raduno regionale che ha riunito al PalaRubini oltre 1600 fedeli, provenienti dalla provincia, dall’Isontino e da parte del Friuli Orientale. Molte donne, tanti bambini, diverse etnie. (Foto di Andrea Lasorte)
ugg adirondack boot ii Il Piccolo

ugg firenze Gorizia capitale del Basket Day

GORIZIA. “Negli anni che restano del mio mandato voglio concentrarmi su Gorizia e sull’Isontino, oltre che su Pordenone. L’obiettivo è rilanciare la pallacanestro di questo territorio”. una dichiarazione d’intenti che sa anche di promessa quella del presidente della Fip regionale Giovanni Adami ieri nella Sala del Caminetto dell’Ugg, a Gorizia, durante la presentazione del “Basket day” di ritorno della Serie C Silver. Che, appunto, si terrà proprio nella storica palestra goriziana sabato e domenica.

Vorrei partire così ha detto Adami dimentichiamoci dei Pondexter e degli Aleksinas. Certo, è bello ricordare i fasti del passato, ma poi questa operazione non porta a nulla. Bisogna guardare avanti. Pensiamo a Udine e Trieste, che dopo anni di difficoltà ora stanno volando. La federazione ha intenzione di concentrarsi molto nella valorizzazione e nel rilancio della pallacanestro isontina, e mi pareva giusto partire mettendo in mostra un gioiello come l’Ugg che quest’anno compie 150 anni con il nostro evento più significativo, il “Basket day”.

Adami, che ha anche spiegato di essere intenzionato a portare a Gorizia tra giugno e luglio la nazionale Under 20 (in ritiro a Udine in quel periodo) per un’amichevole, o in alternativa l’U18 femminile, era accompagnato tra gli altri dal presidente dell’Ugg Mario Corubolo e dall’assessore allo Sport di Gorizia Stefano Ceretta che ha annunciato che il Comune sta lavorando per arrivare in tempi relativamente brevi all’adeguamento e alla riapertura del PalaBigot.

Il piatto della prima giornata di ritorno della Serie C Silver è decisamente ricco. Domenica apriranno il programma Collinare Fagagna Servolana, alle 14.30, poi Dinamo Gorizia Vis Spilimbergo alle 16.30 e il big match tra Tagliamento e Us Goriziana,
ugg sconti Gorizia capitale del Basket Day
quarte a pari merito in classifica, alle 18.30. Si chiude alle 20.30 con Bor Virtus Feletto. Le partite verranno trasmesse in diretta su Fvg Sport Channel (canale 113 digitale terrestre), e l’emittente le seguirà anche su Facebook e Youtube.

Domenica, peraltro, sarà corposo anche il programma degli eventi collaterali. Alle 15.30 all’Ugg si svolgerà l’incontro “Ugg e basket, 150 volte grazie”, con Adami che premierà Giorgio Stabon, Francesco Devetag, Guido Germano Pettarin, Livio Lippi, Benito Zollia, Sergio Bramo, Moreno Sfiligoi e Mario Corubolo. Alle 18 le premiazioni di Andrea Beretta e Licia Apostoli, per i libri “L’ultimo basket a Gorizia” e “Passione e cuore sotto canestro” e alle 19.15 la consegna di un riconoscimento alle ragazze dell’Aibi Fogliano Under

15 campionesse d’Italia 3vs3 2016 17.

Spazio pure alla solidarietà, con la presenza sia sabato che domenica del banchetto dell’associazione “Un canestro per te”, che raccoglierà fondi da destinare all’acquisto di una protesi speciale per Enrico,
ugg sconti Gorizia capitale del Basket Day
giocatore del basket Castelvecchio.

ugg roma i suggerimenti su cosa portare in valigia

Partiamo con i capi realmente immancabili, come la pelliccia eco di Carven, servirà a tenervi al caldo sia durante il giorno che durante la sera, morbida e di tendenza, non vorrete più separarvene, nemmeno al vostro ritorno in città. pantaloni più adeguati sono sicuramente i pratici ed evergreen jeans, puntate su un paio con vestibilità comoda, come quello di Current/Elliot. Abbinateci poi un maglione in lana spessa, di Stella McCartney assimetrico o cardigan di Isabel Marant. camicia c’è quella a quadretti pesante di Each X Other, e come calzature delle Converse con pelo e rivestimento esterno in pelle, oppure degli stivali di Michael Michael Kors. non trascurare la sfera accessori: una sciarpa ampia di Etro vi riparerà dal vento, un paio di guanti lunghi, come quelli firmati Dolce vi copriranno maggiormente e un berretto, blu di Acne Studios, vi donerà un tocco in più. quasi pronti per partire, cosa manca ancora? Un paraorecchie in morbido pelo di pecora di UGG Australia, delle calze pesanti di Tory Burch e uno zainetto tecnico di Y 3.
ugg outlet online sale i suggerimenti su cosa portare in valigia